• Permetto alla Vita di farmi Felice

    Iniziamo con un’Affermazione già espressa moltissime Volte ma che è sempre utile ripetere: Vogliamoci Bene. Vediamoci veramente come Parte della Vita: Noi SIAMO la Vita. Quando il Concetto di volerci bene ci sarà chiaro e arriveremo a viverlo pienamente dentro di Noi, tutto ci apparirà Diverso. La Vita Non sarà

  • Accogliere la Malinconia

    Accogliamo in Noi la Malinconia come Momento Introspettivo. Con la Malinconia tutta la Vita si appanna, si offusca, le Situazioni Non sono più chiare, i Parametri assumono Dimensioni diverse. La Malinconia però è assolutamente necessaria per riportarci allo Stato dell’Essere. Essa è alleata dell’Essere Umano proprio per far sì che

  • Nuova Energia 2

    Per non perdere la Bussola, per continuare a fluire senza porsi troppi Problemi, senza farsi troppe Domande e senza al contempo sentirsi smarriti per la Mancanza di Certezze, è importante capire che la Modalità di Vita sta cambiando radicalmente: Non ci vuole più il controllo della Mente sulle Emozioni, sulle

  • Nuova Energia 1

    Parliamo ancora della Nuova Energia che sta serpeggiando sulla Terra, che sta invadendo Ogni Cellula del Corpo Umano, e che ha il Compito di sovvertire le Regole, le Consuetudini, i Condizionamenti, i Modi di fare che l’Umanità si è data nei lunghissimi Millenni che hanno preceduto Questo Momento. L’Energia Nuova

  • Frutti di un Albero – meditazione

    Facciamo un Esercizio per capire i Limiti sottili del Nostro Modo di Vivere. Focalizziamoci su di Noi come Frutto di un Grande Albero. Non è importante quale Frutto scegliamo: Siamo tutti Frutti dello Stesso Albero, e tutti i Frutti che sono su quell’Albero appartengono alla Stessa Famiglia. Sono tutti uguali?

  • Cellule pulsanti – meditazione

    Cerchiamo di rilassare la Mente e visualizziamoci come Esseri di Luce, che incamerano Luce e riescono a diffonderla attorno a Loro. Dobbiamo vederci pulsare. Concentriamoci su Questa Luce che arriva a Noi e si espande. Tutte le Nostre Cellule ne sono interessate. Dopo esserci visualizzati globalmente, visualizziamoci come un Insieme

  • Smarrimento

    Quando lo Smarrimento s’impossessa dell’Essere Umano, puntualmente insorge anche un Disagio Profondo verso di Sé e verso le Situazioni della Vita, che segna l’inizio di una Riflessione Profonda. Chi sono? Cosa sono? Cosa ci faccio su Questa Terra? Non dobbiamo però vivere lo Smarrimento e il Disagio come Momento Distonico

  • Chiudiamoci in Noi Stessi – meditazione

    Facciamo il Gesto di entrare in un Involucro chiuso a Chiave. Noi siamo lì dentro: Nulla ci stringe e c’è Aria a sufficienza, ci possiamo anche muovere ma siamo chiusi. Non possiamo vedere Nulla: non c’è Panorama, non ci sono Esseri Umani. Chiusi nell’Involucro, siamo soli con Noi Stessi. È

  • Consapevolezza e Coerenza

    Ogni Volta che il Nostro Pensiero corre veloce verso il Futuro, così come ogni Volta che corre – anche meno veloce ma con Insistenza – verso il Passato, Noi subiamo dei Contraccolpi. Le Nostre Cellule non hanno più Stabilità perché viviamo il Presente senza Consapevolezza. È un Discorso che abbiamo

  • Canne d’Organo – meditazione

    Concentriamoci su di Noi, rilassiamoci e cerchiamo di visualizzarci come le Canne di un Organo attraverso le quali fluisce il Suono. Facciamo questo Sforzo di Immaginazione. C’è Qualcuno che suona l’Organo, e lo sta suonando in Modo Diverso dal solito, in Modo Innovativo: il Suono che produce non si è