Accogliere la Parte Oscura | Carla Parola Official website Accogliere la Parte Oscura – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Accogliere la Parte Oscura

 

Rilassiamo la Mente con un Pensiero estremamente Positivo: la Vita è bella.
Questa è un’Affermazione che dobbiamo tenere Presente sempre, anche nei Momenti più Bui, anzi soprattutto in quei Momenti, poiché è proprio allora che la Vita ci sta insegnando Qualcosa.
In quei Momenti non dobbiamo vedere la Fatica, ma soltanto la Gioia di Imparare.
La Vita è Bella perché ci porta Scoperte Continue, soprattutto nei Confronti di Noi Stessi.
Focalizzarci su di Noi non è Egoismo, ma è semplicemente l’Unico Modo saggio di vivere.
Sapere che siamo una Parte del Cosmo, dell’Universo, del Divino ci deve quasi commuovere.
Dobbiamo valorizzarci, onorarci, amarci come Parte dell’Universo che ha un Compito importantissimo: quello di contribuire all’Evoluzione.
Ciò non può avvenire se non diamo alla Vita la Disponibilità affinché ci usi per Fini Evolutivi.
Il Primo Passo da compiere in tal Senso è quello di volerci un Gran Bene, proprio per aver scelto Questo Percorso Terreno, per aver deciso di fare Questa Esperienza sulla Terra sapendo già che saremmo arrivati in un Momento Turbolento, in cui la Società sta esprimendo Valori che devono essere Superati, quindi in un Momento di Passaggio, di Conflitto e perfino di Pena.
Sapevamo già Tutto nel Momento in cui abbiamo deciso di fare Questo Percorso.
E il renderci Conto di ciò deve accrescere la Tenerezza per Noi Stessi, l’Amore ed anche l’Orgoglio, perché quando abbiamo deciso di scendere sulla Terra pur vedendo, “visualizzando”, “sentendo” le Difficoltà che ci aspettavano, abbiamo visto che c’era anche la Possibilità di compiere il Percorso al Meglio, uscendone Vincitori.
E proprio dal Momento che abbiamo scelto un Periodo ed un Percorso Difficili dobbiamo essere Orgogliosi di Noi.
Ci sono Due Forze Potenti che sono il Motore di tutto l’Universo: l’Amore e l’Umiltà.
L’Amore senza Umiltà non è Amore e l’Umiltà senza Amore non è Umiltà, ma semplicemente Disistima di Sé.
L’Umiltà intrisa d’Amore è una Forza Dirompente che apre Tutte le Porte della Conoscenza, che ci fa capire anche Quello che è Oscuro e ci colloca nella Giusta Scia per poter progredire.
Ricordiamoci sempre che siamo Noi ad aver scelto il Nostro Percorso, e siamo sempre Noi ad attirarci gli Eventi della Nostra Vita.
Siamo veramente centrali a Noi Stessi.
Quindi l’Esortazione a concentrarci su di Noi non deve essere percepita come Forma di Egoismo o di Esclusione degli Altri, ma come Sinonimo di Saggezza: devo partire da Me perché io sono il Motore di Tutto ciò che mi accade, sono Io che mi attiro le Situazioni.
La Mia Parte superiore, la Mia Energia sa quale Percorso devo fare, quali sono le Esperienze che mi servono, per cui se mi Concentro su di Me, se ho Stima di Me, se mi Amo, se mi Voglio Bene e sono Orgoglioso delle Scelte che faccio, tutto diventa scorrevole, lineare, e la Vita si semplifica.
Diffidate della Mente quando vi porta a fare Ragionamenti Contorti, quando in Tutte le Situazioni vi porta a cercare Accuratamente, con Accanimento solo la Parte Negativa che vi fa sentire Vittime, la Parte che vi fa attribuire la Colpa agli Altri, la Parte che vi scagiona da Certe Responsabilità.
Diffidate di questi Meccanismi che non vi portano da Nessuna Parte.
Ed Accogliete piuttosto in Voi la Certezza che, in quanto Parte della Vita, siete inviolabili, e che qualunque Situazione contiene in Sé la Soluzione.
Come Parte della Vita Non vi è richiesto Sacrificio Estremo o Pesantezza di Vivere, ma vi è richiesto semplicemente di Essere Voi Stessi al Meglio, di dare il Meglio di Voi.
Affinché ciò avvenga in Modo Continuativo e non Intermittente, dovete conoscere profondamente Voi Stessi, anche negli Angoli che vi paiono stonati, bui, contorti: dovete conoscerli ed accettarli.
Migliorarli dove potete ed accettarli anche quando pensate di Non poterli migliorare.
Forse sono Aspetti non migliorabili, e forse sono gli Altri, la Società a spingervi a migliorarli, a cambiare il Vostro Modo di Essere, ma se questi Angoli resistono Impavidi malgrado il Lavoro che fate attorno ad Essi, vuol dire che sono Proprio Vostri, che non sono Aspetti Negativi ma semplicemente Vostre Caratteristiche.
Se sono solo gli Altri, la Società a giudicarli Negativamente, dovete accoglierli come Parte di Voi proprio perché sono Angoli Difficili, Lati Complessi che spesso sfuggono alla Vostra Comprensione Totale, che si manifestano continuamente e malgrado Tutte le Esortazioni Esterne a cambiarli, migliorarli o eliminarli, Resistono.
Dovete allora accogliere profondamente Dentro di Voi quella Parte, perché è una Vostra Caratteristica e dovete difenderla.
Non è una Parte che può far Male agli Altri se non avete l’Intenzione di farlo.
Accettando quella Parte vi accettate completamente e così fluite nella Vita in Modo Completo.,
Non tutto nella Vita è come vogliamo Noi, e non tutto corrisponde ai Canoni della Società.
Nella Vita c’è Tutto e il Contrario di Tutto, e se siamo portatori di una Parte “Contraria” a ciò che la Società Impone, difendiamo Questa Parte, poiché non esistono Parti Negative o Positive in Assoluto.
Se viviamo quell’Aspetto così “Particolare” a Modo Nostro, come ci suggerisce il Nostro Istinto, difendendoci dagli Attacchi Esterni e dalle Forzature al Cambiamento che sempre dall’Esterno ci vengono imposte, possiamo fare una Cosa Bellissima per Noi: essere Noi Stessi Fino in Fondo ed amarci anche con Quella Parte che non è Omologata al Volere degli Altri.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »