Armonia della Terra | Carla Parola Official website Armonia della Terra – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Armonia della Terra

 

Pensiamo alla Terra come a Qualcosa di semplice, Assolutamente Semplice.
Alla Terra come Pianeta con i Continenti e i Mari, ma ancora Priva degli Esseri Umani: è solo e semplicemente un Pianeta Bellissimo.
La Natura è un Ecosistema Perfetto, in cui Tutti gli Elementi sono in Relazione tra Loro, interagiscono e sono interdipendenti.
È un Pianeta in Armonia Costante.
Non dovete pensare che le Diverse Ere Geologiche – come ad Esempio la Glaciazione che tanto vi spaventa – siano Qualcosa di Negativo: sono semplicemente una Necessità del Pianeta, a cui Esso Stesso sa fare Fronte Benissimo.
Tuttavia l’Essere Umano ha deciso che è Bene vivere in un Determinato Clima, per cui la Glaciazione o il Surriscaldamento della Terra possono far Paura.
Ad alterare l’Armonia del Pianeta è l’Essere Umano.
Alterarla però non vuol dire Necessariamente Peggiorarla, ma può anche voler dire Migliorarla, in quanto l’Essere Umano incide in Maniera Sostanziale sul Campo Energetico della Terra.
C’è infatti un Interscambio Continuo fra il Campo Energetico della Terra e Quello dell’Umanità.
Ogni Essere Umano, in quanto Microcosmo, è Portatore di un Proprio Campo Energetico, cui si Somma il Campo Energetico del Gruppo di Appartenenza e così via, dal Microcosmo al Macrocosmo, fino a comprendere Tutta l’Umanità.
Questa a sua Volta è influenzata dal Campo Energetico della Terra, dai Microcosmi rappresentati dalle Località fino al Macrocosmo costituito dall’Intero Pianeta.
Perché facciamo questo Ragionamento?
Semplicemente perché ORA la Vibrazione della Terra nel Suo Complesso sta Cambiando.
Ci sono Microcosmi che sono già Assolutamente Inseriti nella Nuova Energia ed Altri che ne sono appena Lambiti, mentre Altri ancora ne rimarranno esclusi per Moltissimo Tempo.
Anche per gli Esseri Umani vale lo Stesso Discorso: c’è chi vive già con la Nuova Energia attivata in Sé, c’è chi sta per esserne “Contaminato” e chi non ne verrà Mai a Contatto, o quantomeno – anche venendone a Contatto – la ignorerà perché dotato a Livello Energetico di “Anticorpi” che lo proteggono da Essa in quanto la Sua Base Vibratoria non sarebbe in Grado di sopportarla.
Dobbiamo comunque prepararci a Grandi Capovolgimenti, all’emergere di Modi di Vivere, di Essere e di percepire le Cose completamente diversi rispetto a quanto è avvenuto finora.
I Giovani sono i più Predisposti a questo Cambiamento, in quanto hanno già al Loro Interno una Capacità di adattarsi al Nuovo che è Loro Patrimonio, dal Momento che sono “scesi” in Terra con un Campo Energetico tarato per la Nuova Energia.
Vi sono poi Altre Persone che sono nate già con la Caratteristica di poter percepire e vivere la Nuova Energia, ma hanno perso – o quantomeno indebolito – questa Capacità nel corso degli Anni perché si sono lasciati condizionare, si sono lasciati soffocare da Modi di Essere in Netto Contrasto con la Nuova Energia.
Questi Individui avvertiranno sempre in Loro un Desiderio di Cambiamento, sentendo che esiste la Possibilità di vivere in un Altro Modo, ma dovranno lavorare molto su Loro Stessi e faticheranno per allinearsi a questa Nuova Frequenza, la Quale ha Necessità di Essere Vissuta con Estrema Naturalezza e Semplicità.
In Questa Fase, per dare più Vigore alla Nuova Energia, abbiamo Bisogno di mettere a tacere la Mente.
Abbiamo Bisogno di lasciarci vivere, di lasciarci fluire, di osservare le Nostre Reazioni senza volerle analizzare.
Si tratta di un Cambiamento Difficile, perché veniamo da un Periodo in cui la Mente si è impossessata anche dei Sentimenti, sforzandosi di analizzare anche Quelli.
Così facendo, l’Essere Umano è passato da uno Stato in cui “Percepiva” le Situazioni ad Uno in cui ha cercato di “Capire” i Sentimenti.
L’Umanità si è quindi sforzata di catalogare i Sentimenti, di applicare delle Regole ai Modi di Essere e di Vivere, creando delle Tipologie tali per cui chi non rientra in Esse viene considerato “Diverso”.
ORA dobbiamo renderci Conto del Fatto che in questo Cambio di Vibrazione – in Base al quale la Mente deve tacere e lasciar trionfare l’Interiorità, il Percepire più che il Capire – moltissime Situazioni si ribalteranno, e si avrà una Visione delle Persone e degli Eventi completamente Diversa rispetto a Prima.
Ciò che ORA viene considerato “Diverso” dovrà essere accettato, capito e perfino valorizzato perché Portatore di Nuove Informazioni.
Finora abbiamo tentato di Omologare il “Diverso” perseguendo l’Omogeneità dei Comportamenti delle Persone e mettendo all’Angolo coloro i quali erano Portatori di Modi di Essere Differenti.
ORA questi Modi di essere andranno compresi e soprattutto accettati senza adoperarsi per cambiarli o volerli omologare.
Ogni Essere Portatore di Diversità è un Individuo a cui viene a mancare una Parte d’Amore.
Viene a mancare l’Amore per Se Stesso e si sviluppa un Senso di Insicurezza e Fragilità dovuto al Fatto che l’Individuo è circondato da Persone che lo hanno sempre fatto sentire Inferiore.
È questo il Punto su cui bisogna lavorare per cercare di capire, accettare e aiutare questi Esseri.
Il “Diverso” vive uno Stato di Disagio che non è tanto dovuto alla Sua “Diversità”, ma al Raffronto fra la sua “Diversità” e gli Altri.
Ci vuole un Amore Profondo ed un Ascolto umile ed accurato: non bisogna ascoltare per poi ribaltare Tutto ciò che la Persona ha detto al Fine di ricondurla alla Cosiddetta Normalità, ma bisogna ascoltare con l’Intento di capire le Esigenze dell’Altro.
Soltanto così l’Umanità potrà tornare in Armonia con la Terra.
Solo se l’Umanità inizierà ad agire con Amore Reciproco e se ad animare l’Essere Umano nel suo vivere sarà soltanto e semplicemente l’Amore e Non il Raziocinio, il Tornaconto, la Tecnica, il Voler Apparire, ma semplicemente il Vivere il Proprio Essere esprimendo l’Amore, si creerà nuovamente un’Armonia Perfetta e la Terra accoglierà gli Esseri Umani come Parte Naturale di Sé, senza subirne i Contraccolpi.
Si creerà così un’Armonia Visibile, che risanerà Tutto ciò che ultimamente è stato messo in Pericolo, tutto ciò che è stato Distrutto, poiché la Terra ha una Grandissima Capacità di rigenerarsi.
Voglio farvi quindi un’Esortazione: pensate il Meno Possibile ed osservatevi, percepitevi e lasciatevi fluire.

I commenti sono chiusi .

© 2019 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »