Come Possiamo Combattere la Paura | Carla Parola Official website Come Possiamo Combattere la Paura – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Come Possiamo Combattere la Paura

 

Prima di Tutto dobbiamo renderci Conto di Quali Tipi di Paura esistono.
C’è la Paura “Autonoma”, prodotta da Noi Stessi, che è insidiosa perché ci crea Ansia e Senso di Pericolo, facendoci sentire costantemente minacciati.
Questa Paura scaturisce dal non sentirci Parte dell’Universo, del Tutto, dal non “percepire” – vivendola Fino in Fondo – la Nostra Parte Superiore.
Si tratta in Questo Caso di una Paura che non può essere eliminata da Altri ma soltanto da Chi la “produce”, e Ciò è possibile esercitando un’Analisi di Se Stessi, un Convincimento, un Ascolto della Parte Superiore che consentano l’Allineamento al Tutto.
Il che vuol dire non sentirsi Mai Soli, Isolati, ma Sempre Armoniosamente Inseriti in un Tutto che ha il Compito di proteggerci.
C’è poi la Paura indotta, percepita come Vibrazione forte, coinvolgente, penetrante che ORA sulla Terra sta mietendo Molte Vittime.
Anche le Persone che prima erano in Bilico fra l’Accettazione di Nuovi Modi di ragionare e il chiudersi in Sé aderendo ad un Tipo di Ragionamento più egoistico, più settario, in Questo Momento – vinte dalla Paura – pur avendo l’Intenzione di aprirsi e di valutare Meglio gli Eventi, stanno facendo un Passo Indietro.
Perché?
Proprio perché la Paura porta a difendersi chiudendosi Dentro delle Gabbie.
È necessario ragionare con la Propria Testa, non lasciandosi influenzare dagli Altri e non dando per scontati Concetti che non si sentono Propri.
Se una Persona vibra ad una Certa Frequenza (e qui torniamo a parlare di Noi come Energia), e Questa Frequenza è relativa al Vecchio Paradigma basato su Concetti ed Assiomi sempre appartenenti alla Terra, è chiaro che l’Individuo avrà un Modo di ragionare in Sintonia con Quei Concetti.
Niente e Nessuno potrà fargli capire che c’è anche Qualcosa di Diverso: sarà convintissimo di Quello in cui crede perché basa la Propria Vita su Quei Concetti.
Se invece nel venire a Conoscenza di un Evento io ascolto le Opinioni, osservo le Reazioni degli Altri ma non le sento Mie, e sento invece di dovermi distaccare da Questo Coro, è perché vivo un Paradigma diverso, vivo con una Frequenza diversa, che è “Mia” ma per Fortuna anche di Molti Altri.
Non devo allora insistere per far accettare Questa Mia Visione delle Cose ad Altri che non la capiscono, che non possono farla Propria, così come Io non posso fare Mia la Loro Visione.
Abbiamo allora un Evento che è lo stesso per Tutti, ma la Decodifica dell’Evento è assolutamente Soggettiva.
Per evitare la Paura è necessario Decodificare l’Evento in Base al Proprio Sentire.
Lo ripeto ancora: se Io vibro alla Frequenza del Vecchio Paradigma e mi sento sicuro solo proteggendomi, vedendo l’Altro come Nemico, cercando di andare “Contro” invece che “Verso” l’Altro, dovrò seguire Questo Mio Istinto, perché sarà Quello che mi farà sentire al Sicuro.
Sarà poi la Vita a farmi ragionare, a ripropormi lo Stesso Evento non più nel Macrocosmo ma nel Microcosmo, nel Mio Piccolo.
E sarà allora che avrò la Possibilità di non essere più influenzato dai Giudizi Altrui, in quanto si tratterà di un Evento che riguarda soltanto Me, per cui dovrò gestirlo in Prima Persona.
Potrò così mettere in Discussione le Certezze che ho e che appartengono al Vecchio Paradigma.
Il Paradigma Vecchio si basa sulla Forza, sulla Prepotenza, sui Giudizi: siamo tesi costantemente a giudicare, e soprattutto diamo Giudizi basati sui Fatti e MAI sulle Intenzioni.
Perché in Questo Momento le Persone hanno così Tanta Paura? Perché sono così agitate?
Perché Tutta una Massa di Individui sta ragionando sugli Effetti e non sulle Cause.
Le Cause ci sfuggono sempre, e quando Qualcuno cerca di indagarle trova che anche le Informazioni ad Esse relative sono presentate e decodificate sulla Base del Vecchio Paradigma, dei Vecchi Valori di Chiusura, di Libertà solo a Parole.
Libertà che non rispetta l’Altro ma vuole essere Assoluta solo per chi La pratica.
Nel praticare la Mia Libertà Assoluta non mi rendo Conto – o me ne rendo Conto e non mi importa – di limitare la Libertà dell’Altro.
Nel Momento in cui sento che Questi Concetti appartenenti al Vecchio Paradigma non sono più Miei e ne prendo le Distanze, automaticamente mi isolo dalla Paura.
Non ho Paura in quanto so che la Vita non mi metterà a Contatto con Eventi Pericolosi perché non mi servono: Quegli Eventi sono necessari a Chi deve esorcizzare e capire la Paura.
Se ho già fatto Mio Questo Risultato, non ne avrò più Bisogno.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »