Comunità | Carla Parola Official website Comunità – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Comunità

 

È possibile dar Vita ad una Comunità Armoniosa, costruttiva e che dia il Meglio di Sé anche in Assenza di un Collante Religioso, Politico o Ideologico che la sostenga?
È Possibilissimo quando gli Esseri Umani che compongono la Comunità sono autenticamente compresi in Se Stessi.
L’Essere Umano è compreso in Sé quando ha capito il Senso della Vita e quindi si è messo a Disposizione di Essa per l‘Evoluzione, Non Solo per Apparire ma per arrivare a riconoscere l’Essere che ha in Sé. Quando Tutto Questo è molto chiaro e l’Individuo si erge alla Dignità di UOMO, egli ha la Possibilità concreta, autentica di vivere in Comunità con Altri e far sì che Questa Comunità, formata da Esseri “Completi”, sia autenticamente armoniosa e costruttiva.
Finché Chi compone la Comunità non ha molto Chiaro Questo Principio e non ha raggiunto un’Armonia Interiore solida, ma soprattutto – ed è questa la Condizione Principale – non ha instaurato in Sé la Leggerezza del Vivere, la Comunità sarà sempre Fonte di Discussione, di Malumore e a volte persino di Disastri.
Perché la Leggerezza è Importante?
Perché quando si vive in Comunità si ha a che fare con Tutti i Problemi del vivere comune, i quali – se sono gestiti con Leggerezza da Parte di Persone autenticamente armoniche con Se Stesse, inserite nella Scia dell’Evoluzione e non dell’Apparire – saranno vissuti come Occasioni per riflettere e migliorare Se Stessi, come Insegnamenti che vengono attirati per fare un Passo Avanti nella Propria Vita.
Sarà perciò molto chiaro che Ogni Situazione che viene affrontata e risolta non lo è solo a Beneficio del Singolo, poiché aderendo alla Vita che ci ha Posto in una Condizione di “Difficoltà” (e che fornisce al contempo anche i Mezzi per superarla), si afferma una Volontà di Giustizia e di Armonia che rappresenta il Contributo di Ognuno all’Evoluzione.
Se si riesce a fare Tutto Ciò, si è perfettamente inseriti nella Comunità e, se anche gli Altri riescono a farlo, la Comunità è Meravigliosa.
Se, viceversa, nella Comunità Manca Questo Spirito di Fondo, quel che rimane è solo e semplicemente uno Scontro di Personalità.
Anche Questo non è sbagliato a Priori, poiché serve per migliorare la Conoscenza di Se Stessi, ma tutto diventa estremamente faticoso.

Le Comunità che si fondano sulla Religione o Altre Ideologie hanno più Probabilità di andare avanti nel Breve Periodo, ma Queste Appartenenze devono essere superate in Quanto l’Essere Umano deve arrivare semplicemente ad ESSERE.
Se i Principi a cui ci si ispira sono Giusti e vengono vissuti con Coerenza, Essi entrano a far Parte dell’Essere Umano senza Bisogno di riaffermarli continuamente.
L’Appartenenza può essere momentanea, vissuta con Leggerezza e con Coerenza, finché Quella Visione non entra stabilmente nella Vita di Ognuno al di là di Ogni Ideologia e dell’Identificazione con un Gruppo.
Si potrà allora essere felici di sapere che in Tanti condividono Quel Modo di pensare, senza per Questo sentire la Necessità di creare una Struttura dove in Gruppo si debbano ribadire gli Stessi Principi.
La Cosa Migliore da fare quando si vuole impostare una Comunità è quella di capire che è la Comunità Stessa a dover attirare le Persone Giuste, e quindi – paradossalmente – non bisogna avere Nessuna Mira, Nessuna Aspettativa, Nessun Desiderio relativamente alla Comunità.
Ci vuole una Grande Curiosità di vedere dove la Vita ci porterà, che Cosa vorrà fare di quell’Embrione di Comunità che ancora si deve sviluppare.
Arriveranno allora le Persone Giuste per il Progetto che la Vita ha messo in Campo, che esiste da Sempre e che comprende Persone con una Personalità Armonica ed Altre con Personalità Disarmonica, in un viavai di Individui che “avvertiranno” come in Quel Contesto ci sia bisogno di Verità, di Autenticità, perché è la Vita Stessa a richiederlo, è il Progetto della Vita ad esigerlo.
Quando è la Vita a dirigere le Cose, viene veicolata un’Energia Potentissima che fa Molta Chiarezza sulle Persone e le Finalità: possono esserci soltanto Infingimenti Passeggeri, perché poi Tutto esplode.
Ciò perché è la Vita Stessa che sceglie, che attira ed elimina, e Questo è Importante.
Una Comunità che non sia basata su un’Ideologia è dunque possibile se Ognuno fonda Se Stesso sull’ESSERE.

 

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »