Concetto di Dio | Carla Parola Official website Concetto di Dio – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Concetto di Dio

Per aiutarvi a capire il Concetto di Dio, vi porgo questa Immagine.
Se osservi il mondo Terra, ti rendi conto che è chiaramente uno, non si può dire siano due, tre, quattro etc. o che sia diviso: è uno e basta.
La Terra è una, ma sulla Terra ci sono i Pigmei così come ci sono gli Esseri altamente industrializzati, quelli evoluti professionalmente, materialmente… sulla Terra c’è tutto.
Allora, il Concetto di Dio è un po’ la medesima Cosa.
Il Pigmeo vedrà la Terra dal suo Punto di vista e la riferirà a se stesso, mentre l’Uomo altamente civilizzato, l’Uomo che con la Mente specula molto più del Pigmeo, avrà un’altra Visione della Terra, eppure la Terra rimane comunque una.
Chi sta meglio? Il Pigmeo o Colui che specula?
Dipende.
Se il Pigmeo riesce ad essere in Armonia con se stesso e riesce a vivere la propria Vita senza chiedersi troppi perché, aderendo veramente a quelle che sono le sue Possibilità, sarà armonioso e quindi vibrerà alla Frequenza del divino.
Allo stesso Modo l’Uomo intellettualmente più evoluto, se riesce a darsi delle Risposte che siano confacenti a se stesso, sarà armonioso.
Se invece pretende di riconoscere l’Intelletto come Base primaria del suo vivere e lo alimenta continuamente con Stimoli, ponendosi sempre più Domande fino ad arrivare a perdere l’Armonia con se stesso, arriverà al Punto in cui non c’è più la Possibilità di avere delle Risposte, perché è andato oltre.
Del resto potrebbe accadere la stessa Cosa anche al Pigmeo, qualora insistesse a voler capire – perché qualcuno gliene ha parlato – come funziona l’Elettricità. Non potrebbe capire perché non ne ha gli Strumenti: non ha mai visto un Interruttore, non sa come è fatto, come si può costruire.

Questo può essere un Modo per ragionare sul Concetto di Dio.
Quando noi definiamo Dio come Energia, abbiamo già detto tutto, tutto quello che siamo in grado di capire.
Quando diciamo che Dio è il Tutto, andiamo a quantificare questa Energia.
Per noi il Tutto è tutto, ed è quindi il Bene, il Male, il Positivo, il Negativo, il Neutro (che la Razza umana non considera, ma che è veramente alla Base del vivere): Dio è tutto questo.
Riferito a noi, anche noi siamo una Parte di Dio, perché essendo Dio tutto, noi siamo Dio. In che modo siamo Dio?
Come il Pigmeo o come l’Essere evoluto? Come il Pigmeo o l’Essere evoluto armoniosi o come il Pigmeo e l’Essere evoluto disarmonici e sempre alla ricerca di Risposte che non potranno avere? Questo è quello che dobbiamo chiederci.
Allora la Saggezza vuole che si rimanga nell’Ambito delle nostre Capacità cognitive, non perché siamo meno intelligenti di altri che si pongono più Domande di “Livello superiore”, ma perché si abbia la Capacità di aderire a noi stessi e quindi di porci delle Domande che ci servano e non delle Domande speculative assurde e inutili a cui non c’è Risposta.
Io sono il Tutto perché sono una parte del Tutto, vibro con le Leggi del Tutto. Queste Leggi sono riferite a me che sono un Microcosmo nel Macrocosmo.
Devo allora cercare di capire come funzionano queste Leggi e, nel fare ciò, posso trovare la mia Armonia; a quel Punto automaticamente non faccio più Domande per Curiosità, ma solo quelle che servono a fortificarmi ed a cementare la mia Armonia interiore.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »