Conclusioni sulla Paura | Carla Parola Official website Conclusioni sulla Paura – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Conclusioni sulla Paura

 

Concludiamo il Tema della Paura dopo averne trattato Varie Tipologie (anche se non Tutte), aventi in Comune la Stessa Matrice: il Non capire da dove viene la Paura, che può anche esserci Amica, e soprattutto non capire – o non percepire – di Essere Energia.
L’Energia non ha Paure.
È la Personalità a produrle ed alimentarle Tutte.
Basta questa semplice Considerazione per fare Chiarezza sulla Paura.
La Paura quindi attiene alla Nostra Mente, al Nostro Vissuto Pratico, alle Nostre Aspettative ed alla Personalità.
Sforzandoci continuamente di vivere con la Consapevolezza di Essere Energia possiamo neutralizzare la Paura.
Non vorrei più tornare a parlare della Paura perché dovrebbe essere chiaro che da Vibrazione Corrosiva, come l’abbiamo definita, può Trasmutarsi in una Vibrazione amabile, amica, che ci segnala Difficoltà, Pericoli ed anche degli Aspetti del Nostro Essere su cui siamo tenuti a soffermarci, a ragionare, a scavare.
E per scavare dobbiamo usare il Solito Strumento: l’Amore per Noi Stessi.
Tutto ha sempre Origine dall’Amore e da Noi come Cellule del Divino che hanno il Dovere, l’Obbligo di amarsi, ma anche il Piacere di amarsi.
Partiamo quindi dal privilegiare Noi Stessi, dal renderci Cellule Inviolabili perché armoniose, perché inserite nella Scia Divina.
Cellule che non oppongono Resistenza, ma si abbandonano al Fluire Amoroso della Vita.
Non aggiungiamo Altri Pensieri o Altri Concetti.
Rimaniamo concentrati su questa Semplicissima Considerazione: l’Amore per Noi deve essere il Centro di Tutto il Nostro Agire; Tutto deve ruotare intorno all’Amore per Noi.
Dopodiché anche l’Amore per gli Altri, per il Nostro lavoro, per chi ci circonda, per chi ci ama o ci detesta sarà un Amore vero, autentico, privo di Aspettative, che non si nutre di Possesso e di Prevaricazioni.
Noi Non saremo Vittime degli Altri se questi non ci amano, ma saremo così pieni d’Amore per Noi Stessi da spanderlo intorno a Noi, e lo riceveremo dagli Altri nella Misura in cui ci necessita.
Pur se la Prima Necessità di Amore dobbiamo soddisfarla Noi Stessi accettandoci, capendoci, perdonandoci, Non umiliandoci e ringraziandoci per gli Sforzi che facciamo per capire, per progredire ed andare verso l’Armonia.
Impariamo a ringraziare Noi Stessi.
Quando ringraziamo la Vita non facciamo Altro che ringraziare Noi Stessi, perché Noi Siamo la Vita.
E nell’amarci e ringraziare facciamo ciò che l’Universo ci chiede: lasciarci permeare dall’Amore del Tutto, espanderlo attorno a Noi, donarlo ed incamerarlo nuovamente, in un Processo senza Fine che genera Armonia.
Null’altro ci viene richiesto.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »