Consigli Semplici per Vivere Bene | Carla Parola Official website Consigli Semplici per Vivere Bene – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Consigli Semplici per Vivere Bene

 

La Leggerezza è importante: bisogna Essere Leggeri.
Davanti all’Evento o alla Situazione che ci infastidiscono non dobbiamo sentirci subito Vittime e pensare a come sfuggirvi, così come non dobbiamo sentirci Pieni di Gloria quando abbiamo attirato una Situazione gratificante per Noi.
Bisogna vivere Tutto con Leggerezza accompagnata dalla Consapevolezza: ho attirato Questo Evento, sono davanti a Questo Incontro perché è attraverso di Esso che posso imparare Qualcosa.
Quando la Vita ci porta a dover decidere in Fretta, quando siamo in Preda all’Ansia e alla Paura di Sbagliare, il Metodo Migliore per evitare il cosiddetto ”Errore” (che sarebbe Meglio definire Esperienza) è quello di fermarci: NON voler decidere, e rimanere in Attesa dei Segni della Vita.
Se quell’Esperienza è Nostra, nel Senso che l’abbiamo attirata perché ci è Utile, perché dobbiamo farla, Nessuno potrà togliercela.
Non dobbiamo aver Paura di perdere l’Occasione della Nostra Vita o di essere defraudati di Qualcosa se non decidiamo ORA, SUBITO.
NON È COSÌ.
La Vita non aspetta una Nostra Distrazione per sottrarci Quello che è Giusto per Noi, ma lo riproporrà fino a quando non avremo capito come accettarlo e gestirlo.
Nel Nostro farci Piccoli di Fronte alla Vita in Attesa dei Segni, Noi esprimiamo una Grande Umiltà, che ci porta a Diretto Contatto con la Forza Cosmica, permettendoci di fluttuare in Questo Universo Meraviglioso in Modo consapevole ed armonico, senza che la Nostra Personalità ci blocchi.
Ma perché la Personalità ci ostacola?
Perché è Grande, Ingombrante, occupa Tutti gli Spazi del Nostro Pensiero, ed è per questo che dobbiamo farci Piccoli, ridurci a Cellula ed aspettare i Segni della Vita, con la Convinzione Assoluta che Questi Segni si manifesteranno perché esiste in Noi la Capacità di attirarli.
Con Umiltà Profonda mettiamoci in Attesa dei Segni e saremo allora capaci di Decodificarli al Meglio.
Allora non li leggeremo nell’Ottica che più ci aggrada, ma nell’Ottica Giusta suggerita dalla Vita.
L’Ostacolo che vediamo davanti a Noi non dev’essere un Incitamento a fare di più per superarlo, ma va accettato come un Fermo dato dalla Vita, la quale con Esso ci sta dicendo: “Alt! Fermati, rifletti: forse la Via Giusta è Accanto a Te, non è Quella che stai percorrendo… Forse Quest’Esperienza non è Giusta per Te così come Tu pensi…”
Tutto Questo sarà chiaro, chiarissimo solo se saremo pervasi da uno Stato d’Animo Leggero, di Abbandono, che si può avere soltanto se non ci si prende Troppo sul Serio.
Questi sono Consigli semplici, lineari, che una Volta fatti Nostri e messi alla Base del Nostro Modo di pensare non ci lasciano più Dubbi su Ciò che è Giusto fare, su Quale sia la Strada da percorrere, dal Momento che avremo Acquisito un’Attitudine reale, concreta, continuata ad ascoltarci interiormente.
Ci ascoltiamo, aspettiamo i Segni della Vita e li sappiamo decodificare, perché li abbiamo Chiesti con Umiltà tale da non confondere più i Nostri Obiettivi con Quelli che la Vita vuole raggiungere Attraverso di Noi.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »