Desiderio di Solitudine | Carla Parola Official website Desiderio di Solitudine – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Desiderio di Solitudine

 

Nello sperimentare su di Noi la Nuova Energia, dopo una Prima Fase di Disorientamento in cui non ci riconosciamo più fino in fondo poiché scopriamo di avere delle Reazioni Diverse rispetto a prima, arriva il Desiderio di Solitudine.
Questa è una Caratteristica della Nuova Energia.
Inizialmente la Solitudine viene ricercata perché è faticoso riuscire ad incamerare il Nuovo, a vivere il Cambiamento senza disorientarsi.
Prima dobbiamo accoglierlo in Noi, osservarlo e, nell’osservarlo, non sentiremo la Necessità di comunicarlo agli Altri.
Lo avvertiamo come Qualcosa di Sacro che sta avvenendo in Noi, Qualcosa di particolarissimo: una Metamorfosi da Bruco a Farfalla.
Abbiamo bisogno di Sacralità.
Dobbiamo accogliere Questo Cambiamento come un’Opportunità Grandiosa che la Vita sta offrendo a Tutta l’Umanità, o perlomeno a Quella Parte di Umanità che vuole aderire ad un Cambiamento che necessita di essere preservato e gestito con la Massima Discrezione, comunicandolo soltanto a Chi si sente veramente affine.
Quando si arriva a comunicarlo a Chi si sente affine, si crea la Magia: quella degli Esseri Umani in Sintonia perfetta tra Loro.
Questa sarà l’Esperienza del Futuro per l’Umanità: Rapporti Umani autentici, veri, profondi, senza Sbavature, senza Infingimenti, senza la Paura del Giudizio dell’Altro.
Un parlarsi da Anima ad Anima.
Chi ha già raggiunto questa Meta può già goderne i Frutti, mentre chi non vi è ancora arrivato deve solo sapere che accogliere in Sé il Cambiamento vuol dire anche avvertire la Necessità di preservarlo dagli Altri, dalle Potenziali Critiche, dai Giudizi ed anche dai Suggerimenti che comunque alterano la Percezione di Noi Stessi rispetto alle Nostre Reazioni.
Siamo solo Noi che facciamo Testo.
Gli Altri ci aiutano, ci possono chiarire Certi Aspetti soltanto quando sentiamo giusto aprirci con Loro perché avvertiamo una Sintonia Perfetta ed un Grande Rispetto verso di Noi.
Lo Stesso Rispetto che Noi dobbiamo agli Altri.
Nell’Energia Nuova Non c’è il Giudizio.
Non possiamo giudicare gli Altri: dobbiamo semplicemente capire che ad un Diverso Modo di agire, di reagire, di porgersi corrisponde un Percorso Energetico che non è il Nostro, per cui Molte Volte non lo possiamo capire, ma lo dobbiamo rispettare perché attiene ad un Altro Individuo.
Con l’Energia Nuova il Giudizio è veramente bandito, ma non per un Divieto: Ciò avviene naturalmente, in Modo Spontaneo, e quando ci troviamo Davanti ad una Situazione che abbiamo stigmatizzato fino al Giorno Prima perché ci infastidiva, perché la giudicavamo sbagliata, improvvisamente la guardiamo con Curiosità, la accettiamo e ci interroghiamo sul perché di un Comportamento così diverso, assurdo per Noi.
Dobbiamo allora comprendere che il Giudizio Non attiene a Noi, così come il capire l’Altro, ma dobbiamo semplicemente prendere Atto che quell’Individuo è in Movimento su un Percorso, attraverso un Modo di agire che, anche se non lo capiamo, dobbiamo comunque rispettare.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »