Il Cammino verso la Nuova Energia | Carla Parola Official website Il Cammino verso la Nuova Energia – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Il Cammino verso la Nuova Energia

 

Approfondiamo il Tema della Nuova Energia, anche se non è appropriato pensare di “Conoscerla Meglio” perché Essa si manifesta simultaneamente all’evolversi della Razza Umana.
Del resto Nessuno può sapere Come sarà e Come si evolverà l’Umanità, Cosa ci aspetta nel Futuro.
Ci sono però dei Principi-Base su cui l’Umanità creerà e costruirà una Nuova Civiltà.
I Principi-Base sono l’Amore Incondizionato, l’Assenza di Qualsiasi Ruolo ed una Logica finalmente Cosmica e Non soltanto Terrena.
Tutto ciò che per Noi è importante, Tutto ciò a cui facciamo Capo, Tutte le Credenze che ci hanno accompagnato finora devono essere Riviste.
Alcune saranno completamente abbandonate e soppiantate, mentre Altre subiranno un Aggiustamento in Base a Nuove Idee e soprattutto a Nuovi Stimoli, affinché l’Essere Umano sia sempre più in Contatto con Se Stesso.
Tutto ciò che arriverà avrà come Unico Scopo quello di creare l’Armonia in Ogni Essere Umano e – di Riflesso – sul Pianeta Terra.
Facciamo l’esempio dei Cristalli, che aiutano Moltissimo in quanto emanano delle Vibrazioni.
Esistono Diversi Tipi di Cristalli, come pure molte Piante e Minerali, Ognuno dei quali emana una specifica Vibrazione, una Frequenza che si ritrova anche nell’Essere Umano.
D’altra Parte Noi conteniamo Tutto: Dentro di Noi ci sono Tutti gli Elementi presenti nel Tutto.
Quando andiamo a ricercare all’Esterno un Minerale o un Vegetale per armonizzare Noi Stessi non facciamo Altro che seguire il Nostro Istinto per procurarci Quella Frequenza, quella Vibrazione che ci necessita.
Nella Nuova Energia tutto Questo sarà Marginale, in Quanto il Nuovo, paradossalmente, Non vuole Aiuti o Supporti Esterni, poiché non accetta Condizionamenti.
Il Minerale o il Vegetale mi fa Bene se Io interagisco con Esso, se fornisco a Questo Strumento la Giusta Valenza.
Se sono convinto che mi fa Bene, mi farà Bene.
Nella Nuova Energia però non ne ho più Bisogno, in quanto attingo al “Mio” Minerale o Vegetale, alla Molecola Interiore, e la stimolo in Modo che possa armonizzarsi.
È un Cambiamento quasi Totale nella Visione delle Cose.
ORA Noi andiamo molto alla Ricerca di Mezzi che ci facciano star Bene, mentre con la Nuova Energia c’è un Solo Mezzo: Noi Stessi.
C’è chi riesce a farlo già ORA, chi riuscirà fra poco e chi Non riuscirà perché ha Bisogno di fare Altre Esperienze sulla Terra per poter arrivare a creare l’Armonia senza Ausili o Supporti Esterni.
Quello che è Importante quando si ragiona sulla Nuova Energia è il tener Presente che Essa ha sempre Carica Positiva, in quanto la Carica Negativa è Silente, Non Attivata, per cui tutto Ciò che quest’Energia suscita ha una Connotazione assolutamente Positiva.
L’Essere Umano è già in Grado di creare attraverso questo Tipo di Energia, compiendo dei Piccoli Miracoli nell’Ambito della Propria Quotidianità.
Non dobbiamo pensare che i Miracoli siano necessariamente le Cose Eclatanti che ci sono state raccontate, ma considerare Tali anche le Coincidenze Minute, i Piccoli Traguardi che forse erano considerati Irraggiungibili dalla Nostra Mente ma che arrivano a Noi in Modo molto chiaro, limpido, e sono Espressione proprio della Nuova Energia.
Un’Energia che è Amore Incondizionato, che agisce sulla Frequenza dell’Amore al Massimo Livello e si manifesta come Frequenza Creatrice.
L’abbiamo già detto: Non è la Mente a creare, ma la Nostra Energia d’Amore.
Mentre andiamo avanti in questo Percorso e vediamo la Società mutare, dobbiamo sentirci responsabili di Noi Stessi come non mai, perché in Questo Momento, ORA, direi che Non sono ammesse Sbavature.
Attualmente l’Oscillare tra una Frequenza Nuova ed una Vecchia produce una Destabilizzazione molto marcata.
Non è più come con la Vecchia Energia, quando si poteva Vibrare su Frequenze Diverse in Modo un po’ Discontinuo avendo come Conseguenza solo un po’ di Turbamento e di Disagio.
ORA il passare dalla Vibrazione della Vecchia Energia alla Nuova per poi ritornare alla Vecchia vuol dire annullare Ciò che si è fatto e ripiombare in un Baratro dove ci si sente Persi.
Non voglio impressionarvi con Questoi Concetto, ma so che Moltissimi Individui stanno attraversando un Periodo del Genere e non trovano l’Appiglio giusto per decidere della Loro Vita.
La Tentazione è quella di decidere con la Logica della Società e della Vecchia Energia che ci ha accompagnato fin qui, ma la Spinta Interiore è nella Direzione dell’Abbandono, della Non Decisione che scaturisce dalla Nuova Energia.
È quindi necessario l’Abbandono alla Nuova Energia, alla Nuova Frequenza.
Siamo in un Momento Particolare ed abbiamo una Grandissima Responsabilità verso Noi Stessi: senza drammatizzare, senza impaurirci, senza Ansia dobbiamo impegnarci per rimanere sempre nella Frequenza del Nuovo.
Ogni Volta che la Vita ci pone davanti a Quella che Noi giudichiamo una Decisione da prendere, quando nella Nostra Vita ci sono più Alternative e non sappiamo che fare, dobbiamo avere la Forza e il Coraggio di farci così Piccoli da permettere alla Vita di scegliere per Noi.
Facendoci Piccoli, delegando alla Vita la Scelta esaltiamo la Nuova Vibrazione permettendole di Creare la Soluzione.
Molto spesso Non sarà quella che Noi ci aspettavamo, ma sicuramente sarà quella Giusta perché prevista dalla Vita.
In Questa Fase l’Umanità sta facendo un Grandissimo Sforzo per incamerare la Nuova Energia e – soprattutto Chi l’ha già incamerata – per consolidarla.
Rilassiamoci ma stiamo molto attenti al Nostro Modo di fare, non dando Nulla per scontato: Ogni Dubbio Non deve essere portatore di Ansia e Paura, ma essere vissuto come il Campanello che ci richiama all’Umiltà.
“Fatti Piccolo Piccolo e lascia decidere alla Vita senza Paura.
Metti Curiosità nell’Attesa della Decisione, non Ansia”.
La Certezza che la Vita decida il Meglio per Noi è la Molla che attiva la Soluzione.
Lo ripeto: questa è una Fase in cui gli Aiuti Esterni sono assolutamente Marginali; dobbiamo capire che Dentro di Noi c’è Tutto il Potenziale per accedere alla Nuova Energia e poterla consolidare.
Non rifiutiamo gli Aiuti che ci vengono offerti, ma Non andiamo a cercarli, perché molto spesso li ricerchiamo e ci affidiamo agli Altri per non impegnarci in Prima Persona.
Così facendo immettiamo in Noi Altri Condizionamenti.
Se l’Aiuto Esterno ci serve, è la Vita Stessa a porgerlo.
Accogliamolo con Gioia e Gratitudine, ma dobbiamo poi “Sfruttare” questo Aiuto facendolo veramente Nostro, Non lasciandolo in Balia della Mente.
Dobbiamo capire che se siamo arrivati lì è perché abbiamo chiesto un Certo Tipo di Aiuto che è quello che ci serve, ma sarà utile ed incisivo soltanto se lo faremo profondamente Nostro.
Nessuno può lavorare per Noi.
Ricordiamoci di Questo e andiamo Incontro al Nuovo Paradigma con una Totale Fiducia nella Vita.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »