Le Cellule Ti parlano – meditazione | Carla Parola Official website Le Cellule Ti parlano – meditazione – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Le Cellule Ti parlano – meditazione

 

Facciamo una Meditazione a Livello Cellulare.
Concentrati su di Te e inizia a dare un leggero Input alle Tue Cellule partendo dalla Punta dei Piedi.
Non pensare ai Tuoi Piedi così come li vedi dall’Esterno, ma “percepiscili” come un Ammasso di Cellule che stanno compiendo il Proprio Dovere e che, per fare ciò, devono essere armoniose.
Osserva quindi il Muoversi, il Brulicare, il Vibrare delle Tue Cellule a Livello dei Piedi, Dito per Dito.
Riempile di Amore, incitale a compiere bene il Loro Dovere, facendo sentire Loro che le ami.
I Piedi sono il Collegamento con la Terra, con la Materia.
Essi assorbono l’Energia della Terra e scaricano quella del Cosmo.
Sono molto importanti, poiché svolgono una Funzione Fondamentale: la Trasmutazione.
Qui le Vibrazioni si intersecano, si scambiano, si compenetrano affinché Tutto sia gestito al meglio.
Devi “sentire” i Piedi Leggeri perché il vibrare delle Cellule è Armonia, Leggerezza, Perfezione.
Questo Movimento, questa Leggerezza iniziano a salire, attraverso le Caviglie e i Polpacci, formando una Spirale: una Spirale, generata dal Movimento delle Cellule, che avvolge il Tuo Corpo.
Anche la Singola Cellula vibra a Spirale, e l’Insieme delle Cellule forma un’Altra Spirale che percorre in questo Momento le Tue Gambe e poi inizia a salire.
Non avere Fretta: accompagna il Movimento con Amore.
Quello che stai facendo nei Confronti delle Tue Cellule lo stai facendo a Te Stesso.
Salendo, la Spirale inizia a toccare i Tuoi Chakra, vibra e si armonizza con Essi; per Oggi è sufficiente che tu li visualizzi come Ruote, come Mulini che hanno il Compito di muovere in Modo più deciso e determinato la Tua Energia.
Quindi ORA l’Energia che hai mosso a partire dai Tuoi Piedi si unisce con quella del Primo Chakra: si scambiano Informazioni, si aiutano, si fortificano con lo Scopo di farti star bene.
Questa Spirale si allarga cingendo i Tuoi Fianchi, come una Benda formata da una Moltitudine di Cellule luminose, armoniose, felici di compiere il Loro Lavoro.
Questa Benda-Spirale prosegue il Suo Viaggio.
Quando la Visualizzazione è molto chiara, molto sentita e Tu sei partecipe dell’Evento, devi dirigere l’Attenzione sul Punto che vuoi focalizzare.
Porta la Tua Attenzione dove ritieni sia più necessario, sempre con la Visualizzazione della Spirale luminosa formata dalle Tue Cellule.
Quando senti un Ostacolo, quando ti sembra che la Spirale non sia più armoniosa, quando senti mancare la Potenza dell’Armonia fermati, osserva, chiedi alle Tue Cellule di organizzarsi in Funzione dell’Armonia, facendo sentire Loro che Tu la vuoi, la cerchi, la desideri, la persegui, e prometti Loro che le onorerai sempre, che non manderai Veleni o Ostacoli, che non le costringerai a rifiutare l’Armonia ma che ti impegnerai a nutrirle sempre con Pensieri Positivi, con Pensieri d’Amore.
Le Tue Cellule vogliono sentirsi al sicuro: sono stanche di avere Informazioni Contrastanti, di ricevere Amore e Paura nello Stesso Tempo.
Sono al Collasso, e ti stanno chiedendo: “Per favore aiutaci a compiere il Nostro Lavoro come va fatto e come vogliamo farlo. Sii coerente e mandaci le Informazioni Giuste. Per Favore, non veicolare in Noi la Paura, l’Ansia, il Pensiero Negativo, la Rabbia: ci fanno Troppo Male, non possiamo più lavorare in Armonia e siamo costrette a difenderci.
Aiutaci.
Non divagare con la Mente. Siamo qui a chiederti Aiuto e vogliamo la Tua Coerenza, il Tuo Impegno, la Tua Consapevolezza, tutte Doti che hai e che fanno Parte di Ogni Essere Umano.”
Bisogna esaltare queste Doti e farne il Perno su cui fondare la Nostra Vita.
Il Collante che le tiene unite, che ci dà la Capacità di metterle in Atto, di viverle fino in fondo è l’Umiltà.
“Noi siamo le Tue Cellule e tu Sei la Cellula di un Corpo più grande, ma possediamo le Stesse Informazioni: Siamo Tutti Energia.
Continua con Questa spirale: non ti stancare, riposati ma poi riprendila.”
Sono le Tue Cellule che lo chiedono: non riescono più ad andare Avanti perché non hanno più Informazioni Chiare.
Ti stanno chiedendo: “Per Favore, aiutaci”.
Riposati e poi riprendi, riposati e poi riprendi..
Non ti stancare.
Fa Parte della Coerenza, dell’Impegno, della Determinazione, della Consapevolezza che tu DEVI emettere.
Non fare della Tua Vita Qualcosa di penoso, non lasciare sempre la Porta Aperta ai Dubbi, alle Ansie, alle Paure.
Sentiti Veramente una Cellula Divina.
Tu aiuti le Tue Cellule e l’Universo aiuta Te.
È una Catena meravigliosa, perfetta: dal Microcosmo al Macrocosmo c’è Unità.
Ti lascio con un’Ultima Esortazione che corrisponde al Grido delle Tue Cellule: AIUTACI!

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »