Libertà | Carla Parola Official website Libertà – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Libertà

Per essere veramente Liberi bisogna partire da un Presupposto: chi sono, dove voglio andare e come mi percepisco.
Non posso essere Libero se non so chi sono, perché in tal Caso la Mia Libertà sarà sempre condizionata dagli Altri, dalla Società, da tutto ciò che intorno mi spinge a non essere chiaro con Me Stesso.
Questo avviene perché non mi sono ancora posta la Domanda fondamentale: chi sono?
Se penso di essere un Essere Umano semplicemente Terreno, composto da un Corpo e da una Mente, e di avere una Compito, su questa Terra, limitato alla Terrenità, allora sarò libero di agire nell’Ambito di questa Visione che ho di Me.
Se invece mi sento libero perché so, sono consapevole, ho riflettuto e ritengo di essere una Cellula di un Corpo Divino, per cui sono sulla Terra per emettere delle Vibrazioni, per aiutare l’Evoluzione a radicarsi ed a progredire, allora la Mia Libertà sarà illimitata, perché non aderirò più a ciò che la Società mi suggerisce, a quelle Forzature o Aspettative che Altri esercitano su di Me, ma aderirò soltanto ed esclusivamente a Me Stesso, sentendo in Me un Istinto forte e chiaro fondato sulla Certezza di essere una Cellula di un Corpo Divino.
La Libertà in questo Senso va difesa ad oltranza: nessuno ci può costringere a fare ciò che non sentiamo giusto per Noi.
Quando con il Nostro Comportamento abbiamo Paura di fare del Male agli Altri, dobbiamo chiederci se tra le Nostre Intenzioni c’è quella di fare del Male.
Questo è il Punto Fondamentale, la Condizione che più di Ogni Altra rende l’Uomo Infelice e limita la Libertà, rendendola Condizionata dagli Altri.
Si crede di far del Male, di far soffrire perché convinti di intuire le Aspettative altrui, mentre invece il più delle Volte queste non corrispondono al vero, ma hanno comunque limitato l’Individuo nel suo agire.
C’è anche un Altro Concetto fondamentale da tener Presente: noi facciamo del Male veramente solo quando ne abbiamo l’Intenzione, quando agiamo con Malvagità, in Modo vendicativo, crudele.
Se invece agiamo sulla Base del nostro Istinto, che ci spinge ad ascoltare la Parte più Vera e profonda di Noi Stessi, non possiamo fare del Male.
Possiamo tutt’al più arrecare Dolore, Disorientamento, Paura, Offese, ma tutto ciò servirà alla Persona che riceve, portandola a riflettere, a migliorarsi, a reagire e proseguire comunque sulla Sua Strada.
Fondamentale è non emettere l’Intenzione della Malvagità, non fare Male per il gusto di far male.
Fatte queste Considerazioni, possiamo concludere che Siamo Liberi di aderire a Noi Stessi e dobbiamo difendere questa Libertà in Ogni Modo.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »