ORA | Carla Parola Official website ORA – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

ORA

Cerchiamo di chiarire un Punto che non Tutti hanno chiaro: come vivere il Presente, come vivere ORA.
Dovete entrare dentro di Voi escludendo la Mente, e lasciare solamente fiorire ed espandere la vostra Percezione emotiva.
Leggete con il Cuore più che con la Mente.
Vivere ORA: visualizzate un grande “ORA” intorno a voi.
Voi siete questo ORA.
L’ORA non è uno Stato mentale: è uno Stato dell’Energia.
ORA equivale ad Essere.
Essere vuol dire avere piena Consapevolezza di sé, vuol dire vibrare all’Unisono con il Divino e non lasciare alle Interferenze della Mente ed ai Condizionamenti della Società lo Spazio per deviarci da quelle che sono le nostre Iniziative, le nostre Decisioni, il nostro Agire.
ORA, e ripeto ancora ORA, siamo qui.
Se in questo Momento la vostra Mente divaga richiamatela all’Ordine, fatela tacere, perché ORA bisogna ascoltare e far emergere la Consapevolezza.
Siete una parte del Divino, questo Divino è dentro di Voi come in qualunque Essere umano, ma è silente se voi non lo ascoltate, è inattivo se voi non lo attivate.
Voi pensate che è da Dentro che debbono venire gli Impulsi, ed è la Verità se voi considerate l’Energia come un Qualcosa di interiore, ma l’Energia è Tutto: è l’Interiore e l’Esteriore, quindi gli Impulsi possono venire anche dall’Esterno.
Ogni Evento umano è qualcosa di Esterno rispetto a Voi, ma vi serve per attivare quello che deve essere attivato facendo sì che la vostra Energia, attraverso un Evento esteriore, raggiunga una maggiore Consapevolezza.
E torniamo a ORA.
L’Evento esteriore non lo decidete voi, normalmente vi arriva e non potete pensare, calcolare quando arriverà, ma siate certi che arriverà quando può essere risolto.
Quando deve essere risolto, l’Evento arriva.
È tutto simultaneo: l’Arrivo dell’Evento, l’Arrivo della Soluzione, l’Arrivo della Forza per attuare la Soluzione.
Ve lo ripeto ancora perché questo è il Meccanismo: la Vita non porge l’Evento a chi non è in Condizione di realizzarlo, di svilupparlo, di gestirlo o perlomeno di sopportarlo.
Gli Eventi che si sopportano sono gli Eventi che la Vita invia affinché ne sperimentiamo il Carico, il Peso, ma anche la Forza e la Capacità di reggere questo Carico.
Quand’è che l’Essere umano non riesce a superare un Evento?
Quando è già carico dei suoi Eventi, quando si è già caricato di Ansie, di Paure, di Problemi che non sono i suoi, e quindi ha già debilitato l’Energia e frastornato la Mente in mille Rivoli, per cui non è nella Condizione ottimale per sopportare ciò che arriva.
ORA dobbiamo tutti fare il Proponimento di non andare con il Pensiero oltre l’ORA.
Dobbiamo immettere dentro di noi la Certezza e la Consapevolezza che la Serenità, la Soluzione ai nostri Problemi, lo scorrere della Vita è nelle nostre Mani.
Noi possiamo farcela perché ORA sulla Terra c’è la Forza sufficiente per farcela.
Sta a noi attingere a questa Forza, sta a noi cercare di non deviare con la Mente e di non abbassare la Vibrazione dell’Energia per correre dietro a Situazioni che non ci appartengono, dal Momento che non sono presenti ORA.
Fatto questo Proponimento, tutto deve diventare più leggero, laddove sentirsi leggeri non vuol dire sentirsi superficiali, ma piuttosto sentirsi veramente una Parte del Tutto, fluttuare nel Tutto, come la Goccia nel Mare, come la Sabbia nella Duna, come la Foglia nel Vento.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »