PENSARE UNA COSA ALLA VOLTA | Carla Parola Official website PENSARE UNA COSA ALLA VOLTA – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

PENSARE UNA COSA ALLA VOLTA

 

Cerchiamo di Pensare ad una Cosa per Volta, perché questo è l’Anteprima del non pensare. Può sembrare un Concetto assurdo che è difficilmente realizzabile, però è l’Unico Concetto che, una Volta reso Reale e applicato, dà Stabilità alle nostre Cellule. Pensare troppo, Cercare di capire Troppo, soprattutto portarsi Avanti nei Ragionamenti, nelle Informazioni e nei Programmi, – questi sono deleteri -, provoca uno Sbilanciamento delle nostre Cellule.
Bisogna cercare di pensare una Cosa per Volta, attinente al Presente, attinente a ORA, ossia Concentrare il Pensiero su quello che si sta facendo in quel Momento. Questa è l’Anteprima per riuscire a Non Pensare.
Non Pensare non vuol dire essere Stupidi, non vuol dire essere Fuori dal Mondo, non vuol dire Rifiutare le Proprie Responsabilità, ma vuol dire semplicemente Aderire al Ritmo Naturale della Vita.
Il nostro Corpo, le nostre Cellule Non pensano, Agiscono. Agiscono in Simultanea con l’Informazione che arriva a Loro. Questo è importantissimo.
Non bisogna assolutamente farsi prendere dalla Smania di volere Controllare la Vita, di volersi Organizzare la Vita a tutti i Costi, perché così facendo ci Sbilanciamo talmente tanto che ci procuriamo anche dei Danni Fisici. Questo che vi sto Porgendo ORA è un Concetto che abbiamo già trattato e può sembrare Difficile, Irrealizzabile, Assurdo, fino a che Uno non inizia a volerlo mettere in Pratica.
Quando si comincia a metterlo in Pratica, si vede che è il Modo più Salutare, più Genuino, più… Economico Che si possa vivere. È il modo più Naturale, lo ripeto ancora. L’Animale non pensa a quello che farà Dopo, la Pianta non pensa a quello che farà Dopo, il Minerale, neppure. E poi abbiamo l’Esempio di questo Nostro Corpo Perfetto che non si ferma Mai, che è in Movimento Perpetuo e collega le Funzioni Una all’Altra senza Pensare, rimanendo stabilizzato sempre sul presente. Non dite che è Impossibile. È Possibile. Cominciate a provarci. Cominciate a concentrarvi su quello che state facendo senza Ansia, Paura o Timore di quello che dovete fare Poi. Senza l’Aspettativa del Domani, solo concentrati sul QUI e ORA. Vedrete che improvvisamente la Vita si allinea a questo Meccanismo, perché esso è Connaturato nella Vita. Quindi, mentre Voi siete concentrati nel QUI e ORA, la Vita che sa, che conosce, quello che per Voi è il Futuro, ma che per la Vita è un Eterno Presente, vi manderà l’Input, vi ricorderà Qualcosa, farà in Modo che Voi siate Allertati, se dovete fare Qualcosa. Tutto questo senza la Vostra programmazione, senza doverla pensare nei minimi Particolari. E soprattutto, senza averla detta, e contraddetta più Volte dentro di Voi. Questo voglio spiegarlo Bene. Quando Voi avete la Pretesa, – perché è solo una Pretesa -, di Voler controllare la Vita, Cercate che Nulla vi sfugga. Cercate di Pensare a tutte le Soluzioni possibili, vi portate Avanti, – come dite voi-, volete Parare Eventi che Neppure esistono, ma che sono ipotetici. Nel fare Questo, non avendo delle Basi Reali, perché l’Evento non è presente nella Vostra Vita, voi lo ipotizzate. Quindi le Soluzioni sono Ipotetiche, le Fate e le Disfate, le Cambiate. Tutto questo crea un Aggravio così Pesante alle Vostre Cellule, che poi avete Bisogno di smaltire questo Aggravio. Allora arrivano i Problemi Fisici, arrivano le Stanchezze improvvise. Soprattutto Voi riuscite ad attirarvi degli Eventi Grossi, degli Eventi che richiedono la Vostra Attenzione nel Presente. Vi attirate una Serie di Problemi che dovete risolvere in Modo Subitaneo. E questo è un Trucco della Vita per riportarvi nel QUI e ORA. Quindi quando Voi avete una Fila di Problemi, uno Dopo l’Altro e non capite, non avete un Attimo di Respiro…. iniziate a chiedervi: che Tranquillità ho dato Io alle mie Cellule? Forse le mie Cellule mi costringono ORA su questi Problemi, perché così sono finalmente concentrato sul Presente e le mie Cellule non sono Sbilanciate da Informazioni, Aspettative, Sogni, Paure che riguardano il Passato o il Futuro. Riflettete su Questo. E vi ripeto ancora, Non sentitevi Strani se vivete nell’Eterno Presente, perché la Natura e il Vostro Corpo vivono nell’Eterno Presente. Quindi prendete Atto di Questo. E se volete essere Allineati al Divino cercate di imitarlo perché questo è il Modo Naturale della Vita di manifestarsi. Il vostro Controllo, la vostra Fuga in Avanti è solo e semplicemente Frutto della vostra Mente e la Mente, quando è così Attiva, NON vi Aiuta, vi Stressa solamente.

I commenti sono chiusi .

© 2022 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »