Radicamento Nuova Energia 1 | Carla Parola Official website Radicamento Nuova Energia 1 – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Radicamento Nuova Energia 1

 

Facciamo un Grande Silenzio Dentro di Noi.
Cerchiamo di azzerare Tutti i Pensieri.
Respiriamo molto lentamente, profondamente.
Questo Messaggio vuole portare un Contributo al Radicamento dell’Energia Positiva in Ognuno di Noi.
Non parlo dell’Energia che siamo abituati a Vivere, bensì della Nuova Energia, della Nuova Vibrazione che così prepotentemente sta investendo la Terra.
Non lasciatevi confondere dalle Brutture che Quotidianamente siete chiamati a Gestire e ad Ascoltare: Non Metabolizzatele.
Le Brutture non fanno Parte di Questa Nuova Energia.
Predisponetevi con Grande Consapevolezza al Radicamento della Nuova Energia.
Dentro di Voi, in Questo Silenzio che vi invito a mantenere, nell’Assenza di Pensiero – quasi Assenza di Emozioni – lasciate filtrare Questo Nuovo Tipo di Energia.
Non chiedetevi Nulla.
Rimanete in uno Stato Passivo.
È l‘Energia che si “Impossessa” di Voi.
Si tratta di un’Energia Disorientante, perché non ha in Sé nessuna delle Logiche cui siete abituati, non segue Nessuna Logica Propria della Vecchia Energia.
Non pensate: assorbite.
Con Questa Energia Attiva in Voi si può veramente dire che Voltate Pagina.
Se fino ad ora avete letto in Minuscolo, ORA leggerete in Maiuscolo.
Tutto sarà estremamente Chiaro per Voi.
Il Vostro Agire si rifarà semplicemente a Ciò che sentite Giusto per Voi, a Ciò che il Vostro Istinto vi suggerisce.
Le Paure, i Timori, le Ansie, la Voglia di essere Accettati, la Paura di Scontentare gli Altri improvvisamente spariranno.
Quando la Nuova Energia sarà “Entrata” in Voi, Essere Voi Stessi sarà un Imperativo Categorico, e inizierete così un Viaggio Affascinante, un Viaggio di Libertà e di Leggerezza, che vi farà apprezzare la Vita perché non sarà più faticoso.
Vi invito ad assumere l’Atteggiamento di un Bambino a cui è stato presentato un Giocattolo Nuovo: il Bambino non legge le Istruzioni, spesso non chiede neppure Come Funzioni, ma si appropria del Giocattolo e lo usa istintivamente, adattandolo a Se Stesso.
Questo è Ciò che la Nuova Energia vi chiede: non dovete mentire o sforzarvi, ma semplicemente lasciarvi “Invadere” da Questa Energia ed Agire Istintivamente.
All’Inizio è veramente il caso di dire: “Teniamoci forte”, poiché le Reazioni che possono scaturire da Questo Nuovo Modo di Essere possono essere Disorientanti.
In tal caso dovete usare il Senso dell’Umorismo.
Ad Esempio quando aprite la Bocca per rispondere ad una Domanda o ad una Provocazione e vi “Sentite” rispondere in Modo chiaro, certo, non mediato dalla Vostra Mente (che avrebbe detto Altro per farsi accettare, per non scontentare, per mentire), mentre invece ORA vi trovate a dire Quello che è veramente il Vostro Pensiero.
Quando ciò accade, il Disorientamento – all’Inizio – è naturale, ma con la Leggerezza e il Senso dell’Umorismo dovete accettare il Nuovo Corso del Vostro Vivere.

ORA diamo Inizio a delle Visualizzazioni suggerite dalla Nuova Energia che è in Voi.
Devono essere Visualizzazioni Istintive: non ragionateci Sopra Troppo, e lasciate Affiorare l’Immagine esattamente così come si presenta, senza volerla abbellire o cambiare e senza giudicarla, perché Quella è l’Immagine che la Nuova Energia vi sta Suggerendo.
Visualizziamo ORA un Grandissimo Specchio. o ancor Meglio una Stanza con tutte le Pareti a Specchio.
È una Stanza Vuota e gli Specchi riflettono lo Spazio Vuoto.
Non c’è Nulla: solo una Serie di Specchi che riflettono Loro Stessi.
Entriamo e ci collochiamo in un Angolo, ci sediamo, appoggiamo le Spalle agli Specchi e ci guardiamo Intorno.
Come per Magia da Ogni Angolo della Stanza emerge Qualcosa che definisco Desiderio.
Possiamo quindi visualizzare i Nostri Desideri.
Qui l’Istinto viene messo in Secondo Piano dalla Mente, la Quale sta elaborando una Serie di Desideri che solitamente tenete Chiusi in Voi.
Non è così che la Nuova Energia vuole, può e deve Agire.
La Nuova Energia agisce semplicemente a Partire dall’Istinto, non dalla Mente, per cui ricacciamo Indietro i Desideri che abbiamo formulato.
Gli Specchi assorbono Questi Desideri.
Torniamo ad Essere Soli nella Stanza e Attorno a Noi ci sono Solo Specchi.
Siamo smarriti ma al Tempo stesso anche Molto Calmi.
Pian piano inizia la Curiosità, il Gioco, la Leggerezza della Vita.
Perché devo esprimere un Desiderio quando non so dove Esso mi porterà, quale Esito avrà?
Lascio che sia la Vita a manifestare Ciò che è Giusto per Me, Quello a cui tenderò nel Futuro, Quello che mi attirerò per completare la Mia Armonia Energetica.
E così, seduti in Quell’Angolo, rilassati, ci guardiamo Intorno e vediamo Apparire degli Eventi, delle Figure, delle Situazioni che non sono sollecitate dalla Mente ma dall’Energia che ci vuole rendere partecipi di Ciò che possiamo fare e che faremo, ovvero di Quello che è più Giusto per Noi.
Dobbiamo avere la Convinzione, la Certezza, la Consapevolezza Assoluta che Tutto Quello che scaturisce da Questa Nuova Energia è Adatto a Noi, è per Noi.
Questa Energia ci vuole “usare”: siamo inseriti in un Disegno Perfetto e – Ognuno con le Proprie Caratteristiche – dovremo fare la Nostra Parte per completare il Disegno.
La Vita non sbaglia, mentre invece la Nostra Mente può mentire, il Nostro Orgoglio, la Nostra Superbia, il Nostro Arrivismo molto spesso ci spingono su Strade Scivolose, faticose; la Nostra Voglia di fare, di esibirci, di conquistare gli Altri, di metterci in Mostra è Fatica.
È Fatica e Delusione quando i Risultati non sono all’Altezza delle Aspettative.
La Nuova Energia può “usarci” anche per Cose Grandiose, Meravigliose, e Noi – lo ripeto – dobbiamo avere la Certezza Assoluta che non si tratta di cose più Grandi di Noi, ma che le abbiamo attirate perché gestendole al Meglio e portandole a Compimento diamo il Nostro Contributo all’Evoluzione.
In Questa Fase l’Energia ci chiede di aderire agli Eventi senza Paura, rimanendo quasi in uno Stato di Incoscienza.
Abbiamo Voltato Pagina e siamo davanti ad un Foglio scritto in Maiuscolo, mentre il Foglio di Prima ci appare sbiadito, superato, perché veramente superato è il Vecchio Modo di Pensare e di Vedere la Vita.
La Rincorsa affannosa, costante dell’Io a voler emergere, il Bisogno continuo e costante dell’Approvazione degli Altri, la Paura altrettanto costante di non Essere all’Altezza nelle Situazioni che dobbiamo gestire: Tutto Questo fa Parte del Foglio in Minuscolo.
Nel foglio Maiuscolo c’è Tutt’Altro.
Inizia con A come Amore, quell’Energia Potentissima che ingloba, permea tutte le Altre Frequenze e le porta a vibrare alla Dimensione del Divino.
C’è la Consapevolezza di Essere una Parte del Divino, la Certezza che possiamo e dobbiamo fare Qualunque Cosa la Vita ci chieda perché le Capacità per risolvere le Situazioni e per gestire gli Eventi sono Dentro di Noi.
È la Vita che ci porge le Soluzioni, è la Vita che ci agevola la Via.
Ognuno è chiamato a portare il Proprio Contributo.
Il Contributo non deve essere di Comodo, di Tornaconto, di Finzione, come piace a Voi, ma Secondo Verità come Vuole la Vita, e soprattutto senza metterci a Confronto per decidere chi di Noi è Meglio e chi è Peggio, chi ha il Compito Migliore o Peggiore, chi è più Importante e chi Meno.
Concentriamoci su Noi Stessi.
Diamo il Meglio di Noi perché è soltanto Questo che la Vita ci chiede.
La Nuova Energia non ha Tempo da Perdere: la Terra è in Tumulto e quest’Energia deve essere Consolidata, prima a Livello Personale e poi a Livello Collettivo.
I Tempi sono Stretti, anche se parlare di Tempi in Riferimento all’Energia è un Controsenso, però questo è un Invito a non Perdere Tempo nel Senso di Trastullarsi nei Pensieri sciocchi, analizzandosi continuamente.
Non è più il Momento dell’Analisi ma dell’Azione.
Un’Azione Consapevole che ci porta a gestire Quello che la Vita ci pone sotto Mano.

Facciamo ORA un’Altra Visualizzazione.
Non siamo più in Quella Stanza, non ci sono più gli Specchi, non siamo più seduti in Terra, ma ORA siamo Noi con il Nostro Corpo e le Nostre Caratteristiche e siamo Soli, in un Posto che Ognuno di Noi può scegliere liberamente.
Collocatevi dove Meglio credete, ma ricordatevi che Siete Soli.
Avete Paura?
Allora state vivendo la Vecchia Energia.
Vi chiedete dove sono gli Altri?
State vivendo la Vecchia Energia.
State pensando a come uscire da Quel Luogo?
È sempre la Vecchia Energia.
Rilassatevi invece e godetevi Questa Solitudine.
State facendo il Pieno di VOI STESSI.
Non ci sono Interferenze: state Assorbendo Questa Nuova Energia in Perfetta Solitudine.
ORA chiediamo uno Sforzo alla Vostra Mente: chiediamo di Non tornare ai Vecchi Ragionamenti, alle Vecchie Logiche.
Riaffermiamo con Forza che in Noi c’è una Vibrazione Nuova: gustiamoLa, scopriamoLa Attimo per Attimo, Giochiamo con Questa Vibrazione.
Lasciamoci stupire, sconcertare, invadere da Queste Nuove Sensazioni: è come riscoprire Noi Stessi con la Certezza Assoluta di essere Parte del Divino, per cui Qualunque Cosa possiamo trovare o scoprire di Noi va bene.
Dobbiamo accettarla, migliorarla se possiamo, ma non contrastarla e tantomeno colpevolizzarci.
Ricordiamo che Questa Nuova Energia ha una Vibrazione, una Frequenza d’Amore Altissima, Fortissima.
Usiamola, non facciamoci del Male, e chiudiamo ringraziando Noi Stessi per l’Impegno che mettiamo per capire, per migliorarci, per aderire all’Armonia Cosmica.
Ringraziamoci mettendo in Questo Ringraziamento Tutto il Bene Possibile verso Noi Stessi.

I commenti sono chiusi .

© 2019 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »