Radicamento Nuova Energia 4 (ultimo) | Carla Parola Official website Radicamento Nuova Energia 4 (ultimo) – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Radicamento Nuova Energia 4 (ultimo)

 

Lasciamoci andare ad una Certezza, o per meglio dire immettiamo in Noi stabilmente Questa Certezza: Niente è per Noi Impossibile.
Non è un’Affermazione campata in Aria ma reale: Noi, in quanto Parte della Vita intesa come Evoluzione, abbiamo il Compito di non trasgredire i Principi Propri della Vita e dell’Evoluzione.
Così facendo, Noi siamo Onnipotenti.
Perché?
Perché Tutto Ciò che la Vita e l’Evoluzione ci porgono è adeguato a Noi, fa Parte del Processo Evolutivo che contribuisce all’Evoluzione Generale, e come tale è alla Nostra Portata.
Avere Paura, ritirarsi già Prima dell’Evento, rimanere sulla Soglia della Vita senza lasciarsi vivere completamente ci conduce in quell’Angolo Buio di Stagnazione che abbiamo visualizzato durante la Meditazione Precedente.
ORA chiudiamo gli occhi e, rimanendo forti, aderenti a Noi Stessi, lasciamo nuovamente fluire in Noi la Nuova Energia.
Respirando molto lentamente e profondamente, manteniamo uno Stato di Rilassatezza e di Certezza: niente è per Noi Impossibile.
Ogni Cosa che la Vita ci porge la possiamo e la sappiamo gestire.
Non analizziamo Troppo il Modo in cui la gestiamo, perché quando siamo convinti, certi della Supremazia della Forza Divina rispetto alla Forza della Nostra Mente, siamo anche certi di poter adempiere a Tutto Ciò che Questa Forza ci richiede, con le Modalità volute dalla Forza Stessa.
Lasciamo fluire in Noi quest’Energia e – in modo gioioso, determinato, consapevole – apriamoci al Suo Volere, disponibili ad essere usati secondo i Suoi Canoni.
Siamo come Soldatini in Attesa di Ordini.
Non saranno mai Ordini sciocchi, violenti, assurdi, ma sempre finalizzati al Benessere Nostro e degli Altri.
Qualcuno di Noi verrà usato nel Proprio Ambito e Qualcun Altro dovrà cambiare Stile di Vita, Lavoro, Prospettive in base a Ciò che la Vita in Questo Momento impone.
Non dobbiamo comunque avere Paura.
Aggrappiamoci a Noi Stessi con Forza, Determinazione, Certezza: Niente ci può minacciare se seguiamo Ciò che la Vita vuole.
Nel Radicamento di Questa Nuova Energia si può avere la Sensazione di Essere sull’Altalena: un po’ Avanti e un po’ Indietro, sempre più velocemente.
Teniamoci forte, aggrappiamoci a Quest’Altalena.
Non potremo mai cadere perché, per quanto forte possiamo andare, la Vita sosterrà sempre il Nostro Movimento.
Quando andiamo Indietro non è per ricordare il Passato, non è come ai Vecchi Tempi: è per prendere lo Slancio per andare sempre più in Alto.
Dobbiamo vedere il Passato come la Nostra Riserva di Carburante, perché lì abbiamo collocato tutte le Vibrazioni che ci servono per progredire.
Dobbiamo essere Coscienti di aver già fatto le Esperienze della Vecchia Energia e di essere Pronti per la Nuova.
Vi prego di non chiedervi che Cosa dovete fare perché Questo non fa Parte della Nuova Energia: Essa agisce permeandovi in Modo Autonomo, senza che il Vostro Pensiero preordini Nulla.
È sufficiente l’Aderenza all’Evoluzione, la Determinazione di voler Stare Bene e di voler progredire.
Quest’Energia toglie anche Molti Problemi di Salute, perché è potente e domina la Materia.
Bisogna veramente tenersi forte, perché aderendo alla Nuova Modalità di Vita i Parametri, le “Regole” non sono più Quelle della Vecchia Energia, e come ho già detto è facile disorientarsi.
Però con la Certezza di Essere Guidati e Amati, avendo lasciato Spazio alla Parte più “Alta” di Voi, potete superare Questo Disorientamento.
Per entrare stabilmente nella Nuova Energia è necessario accantonare i Pensieri relativi alla Vecchia Energia quando Essi si presentano.
Osservarli e, con Educazione, Tatto, Buone Maniere… metterli da Parte.
Questo perché dobbiamo Essere Consapevoli di averli già gestiti: sono già stati analizzati e vivisezionati in Tutte le Loro Accezioni.
ORA basta.
Se sono così molesti da ripresentarsi continuamente, la Vostra Forza deve essere ancora più Determinata: BASTA così.
La Determinazione di Vivere con la Nuova Energia vi fa cambiare completamente la Prospettiva della Vita e vi rende Inviolabili, perché non più Assaliti dai Problemi.
L’Evento non è più un Problema, bensì semplicemente Qualcosa che va gestito.
Non si vive più passando da un Problema all’Altro, ma si usa una Diversa Modalità: c’è l’Evento che deve essere gestito e la Vita ci aiuta a farlo.
Difendete a tutti i Costi il Vostro IO interiore, il vostro Essere.
Non imponetelo a Nessuno, ma allo Stesso Tempo non permettete a Nessuno di calpestarlo, di denigrarlo, di svilirlo.
Accettate il Fatto di vedere le Persone, gli Eventi, la Vita in Modo Relativo: fa Parte della Nuova Energia.
È Tutto Relativo.
Imparate a darvi delle Priorità.
Prima ci siete Voi con la Vostra Armonia.
In Questo Momento è tutto accelerato, molto rapido: Quello che vi appare in un Modo al Mattino, può essere Capovolto alla Sera.
Accettate anche questo, perché fa Parte del Radicamento della Nuova Energia.
Se non siete riusciti a lasciare nella Stagnazione Tutti i Vostri Problemi, Tutti i Pensieri della Vecchia Energia, la Nuova Energia si incaricherà di riportarli a Galla in Modo Repentino e di accantonarli in Modo altrettanto Repentino.
Quando vi capita di ritornare ai Vecchi Pensieri non pensate di stare facendo dei Passi Indietro: è semplicemente un’Ulteriore Pulizia.
Per favore NON analizzatevi più con le Vecchie Modalità.
Sentitevi Nuovi: molto fluttuanti, malleabili, pronti a farvi gestire dalla Vita.
Non abbiate Paura di sconfinare nella Superficialità perché non è Questo che vi viene richiesto.
Vi viene invece Richiesta la Leggerezza, Vibrazione potente e fondamentale per Aderire alla Vita.
Ritorniamo all’Immagine di Voi che ROTOLATE su di un Viale di Petali di Fiori e alla fine diventate un Ammasso di Petali profumato e colorato.
Sia Questa un’Immagine di Leggerezza che deve accompagnarvi nei Momenti in cui ritornate alla Pesantezza della Vecchia Energia.
La Nuova Energia sta coinvolgendo sempre più Persone, che si aggregano ed espandono quest’Energia, la Quale a Sua Volta attira Altre Persone.
Una Massa che sta diventando Enorme.
Non bisogna però guardare con Compatimento, con Commiserazione chi ancora vive nella Vecchia Energia.
L’Esortazione a non giudicare è Sempre valida, perché il Giudizio nella Nuova Energia non è Previsto.
La Nuova Energia sa che Tutto è funzionale all’Evoluzione, che Tutto serve, che Niente va sprecato.
Il Nostro Compito è quello di Radicare Questa Energia in Noi, di giocare con Essa, di averne estrema Consapevolezza e di non giudicare gli Altri.
Sentirsi parte dell’Evoluzione deve darci da un Lato la Sensazione Meravigliosa di essere Utili, di fare Qualcosa di Giusto, di aderire a Ciò che la Vita ci chiede, e dall’Altro deve attivare in Noi una Grandissima Umiltà, perché non è la Nostra Mente a decidere Quello che dobbiamo fare, Quando lo dobbiamo fare, Dove lo dobbiamo fare, con Quali Mezzi dobbiamo agire, ma è la Vita che ci porge il Come, il Dove, il Quando.
L’Umiltà deve essere una Costante, perché con l’Umiltà ci inseriamo perfettamente nella Scia Divina, ci sentiamo veramente la Cellula di un Corpo e possiamo così essere usati dalla Vita in Modo perfetto.
Concentriamoci su di Noi.
Lo ripeto ancora: teniamoci forti in Questo Momento, perché vivendo in Aderenza alla Nuova Energia possiamo mandare Messaggi all’Esterno – a chi ancora vive con la Vecchia Energia – che possono essere disorientanti.
Possiamo vedere negli Altri delle Reazioni Improvvise che non ci aspettavamo: spesso non è Quello che diciamo o facciamo a suscitare la Reazione dell’Altro, ma è l’Intenzionalità, la Vibrazione con cui diciamo o facciamo Qualcosa.
Difendiamo Noi Stessi, difendiamo strenuamente Noi Stessi.
Questa Nuova Energia sta pervadendo Tutti, ma solo una Massa ne è consapevole e l’accetta.
Gli Altri la lasciano fluire in Sé in Modo Inattivo, come se non ci fosse, perché rimangono ancorati al Vecchio Modello di Vita.
La Massa che consapevolmente aderisce al Nuovo Modo di Vivere è fortissima, incisiva, e sarà Quella che creerà il Cambiamento.
Un Cambiamento che non si può preordinare, che non ha Leggi, Regole, Capi; un Cambiamento a cui Tutti contribuiscono, voluto dalla Vita e basato su Parametri che ancora non si conoscono.
La Vita vuole stupirci e ci usa per cambiare le Situazioni, le Modalità di Vita.
Facilitiamo il Compito della Vita ricordandoci che NOI Siamo la Vita, per cui non dobbiamo opporre Resistenza.
Ci sono delle Parole-Chiave che dobbiamo ripeterci come un Mantra:
Umiltà
Semplicità
Abbandono
Consapevolezza.
Ripetiamole dentro di Noi senza dare ad Esse un Significato: sono Parole che vanno da Sole a cercarsi la Vibrazione Corrispondente.
Quando dico Umiltà non devo intenderla con la Vecchia Modalità: devo sapere che si tratta di una Vibrazione e che, nel Momento Stesso in cui io la vivo, le permetto di Manifestarsi come Vuole, attirandomi le Situazioni in cui posso emettere Umiltà; lo Stesso vale per la Leggerezza, la Consapevolezza, l’Abbandono.
Lasciamo Tutto in Libertà, assolutamente libero.
La Vita deve essere libera di immettere in Noi gli Stimoli Giusti per emettere le Nostre Giuste Vibrazioni.
Questi sono Pensieri che devono tramutarsi in Sensazioni.
Non abbiamo parlato alla Mente ma all’Energia.
Abbiamo Risvegliato Questi Concetti che sono già in Voi, Sono Vostri.
Cercate di vivere Tutto Ciò con Grande, Immensa Consapevolezza.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »