Sogni ad Occhi Aperti 2 | Carla Parola Official website Sogni ad Occhi Aperti 2 – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Sogni ad Occhi Aperti 2

 

Spessissimo, per seguire i Nostri Sogni ad Occhi Aperti, Noi ci agitiamo, ci proponiamo, ci impegniamo su Molti Fronti, soprattutto dal Punto di Vista concreto, pratico.
Questo perché la Capacità di realizzare il Sogno è insita in Noi, in quanto siamo portati a vederlo già realizzato.
Gli Ostacoli che troviamo sulla Nostra Strada però sono Molti.
Nel caso in cui viviamo il Sogno come Frutto del Desiderio di emergere che attiene alla Personalità, la Possibilità di realizzare il Sogno è un Problema che riguarda soltanto Noi, la Nostra Capacità di superare gli Ostacoli Esterni.
In tal Caso però, se pur avendo perseguito il Sogno per Lungo Tempo e con Grande Capacità Esso Non si realizza, non dobbiamo pensare di aver fallito, ma considerare semplicemente che nel cercare di realizzare il Sogno abbiamo emesso delle Vibrazioni che lo hanno reso concreto.
Lo abbiamo intriso di tutte le Vibrazioni che erano Espressione dei Sentimenti, dei Desideri che ci animavano, e se alla Fine non è successo ciò che speravamo, non è detto che non succeda.
Ciò in quanto noi abbiamo praticamente “sottratto” quell’Idea alla Dimensione Astrale propria del Sogno calandola nella Realtà >Terrena, “impregnandola” delle Vibrazioni Terrene.
In questo Sogno Noi abbiamo immesso il Meglio ed il Peggio di Noi Stessi, perché ci siamo spesi fino in Fondo.
Così facendo non soltanto Noi, ma anche Quelli che erano Attorno a Noi, abbiamo contribuito a creare la Realtà di quel Sogno, e alla Fine si verifica un Bilanciamento tra le Forze che sono state Messe in Gioco per la Realizzazione del Sogno.
Sono Forze espresse dalla Personalità, dal Desiderio di Sopraffazione verso gli Altri, dal non voler ascoltare i Consigli che via via venivano forniti?
Se così fosse, la Somma di Tutto Questo attiene ad una Sola Persona: quella che ha perseguito il Sogno e gli ha impedito di “contaminarsi” con Vibrazioni e Apporti Diversi.
Se, viceversa, il Sogno è stato gestito collettivamente, nel Senso che è partito da un Individuo ma poi è stato condiviso e partecipato con Altri attraverso una Reale Condivisione, il Sogno ha una Frequenza Diversa.
Può realizzarsi o meno, ma in Ogni Caso non è stato inutile.
Quando l’Individuo che ha seguito per Molto Tempo il Cammino per realizzare il Sogno si trova stanco e deluso perché il Sogno non si è realizzato, deve ritirarsi, osservare e pensare che il Percorso non è stato inutile, in quanto ha portato ad una Dimensione Reale Qualcosa che sicuramente verrà realizzato.
Non è detto che la Realizzazione spetti alla Stessa Persona che ha “partorito” l’Idea.
Può accadere che Altre Persone si approprino del Sogno e lo portino avanti con Modalità diverse, ma questo fa Parte del “Mistero” della Vita.
Ci può essere l’Individuo che ha la Capacità di “prendere” un’Idea (le Idee non sono dell’Uno o dell’Altro ma di Tutti, sono nell’Aria, siamo Tutti immersi nelle Idee), in quanto la Vita gli ha permesso di “prenderla” per fare Esperienza su quel Tema, ma la sua Idoneità a gestirla può arrivare fino ad un Certo Punto.
L’Idea quindi può essere passata ad Altri che sono più idonei a portarla avanti.
Nel Nostro Agire non dobbiamo fare Bilanci né di Successo né di Fallimento: dobbiamo imparare ad osservare i Frutti del Nostro Comportamento senza attribuirli soltanto alla Nostra Personalità, ma vedendolì come Parte di un Disegno più ampio della Vita.
Certe Idee, certi Schemi, certi Concetti devono diventare Patrimonio dell’Umanità, e perché ciò avvenga la Vita attiva e permette a Certi Individui di entrare a far Parte proprio di tali Schemi o Progetti, ma non è detto che debbano essere le Stesse Persone a portare fino in fondo la Realizzazione di Quei Progetti.
Ognuno ha il Proprio Compito.
Non sempre chi ha l’Idea ha anche la Capacità di svilupparla, di gestirla.
Può accadere che il Successo non venga attribuito a chi ha avuto per Primo l’Idea ma ad Altri.
L’importante però è che il Progetto voluto dalla Vita venga realizzato.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »