Spazio Luminoso – meditazione | Carla Parola Official website Spazio Luminoso – meditazione – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Spazio Luminoso – meditazione

 

Siamo immersi in un Grandissimo Spazio Luminoso.
Attorno a Noi non ci sono Pareti: neppure la Natura, Nulla.
Solo Luce.
Siamo seduti, rilassati, e non abbiamo Paura: questa Luce ci tranquillizza.
Una Grande Calma scende Dentro di Noi.
Tutto il Nostro Mondo concreto, terreno, è lontano.
ORA c’è Solo Luce.
E noi avvertiamo uno Stato di Benessere, di Completezza.
Stiamo bastando a Noi Stessi.
ORA ci corichiamo, ci mettiamo comodi, rilassati, sempre Soli e immersi nella Luce.
Questo Benessere può durare un Tempo Infinito, ma improvvisamente un Pensiero ci attraversa: che Cosa ci faccio Qui?
Perché Sono Solo?
Dov’è tutto il Mio Mondo, la Mia Famiglia?
Ci alziamo in Piedi e ci guardiamo Intorno.
Non c’è Nulla: Solo questa Luce che si fa più intensa e ci impedisce di vedere i Confini dello Spazio in cui siamo immersi.
Percepiamo la Luce perché Dentro di Noi – malgrado la Nostra Mente sia alla Ricerca di Elementi Concreti – c’è una Grande Calma, Serenità, Certezza che Nulla ci minaccia.
Ma la Mente si insinua ancora: “Guarda che hai lasciato dei Problemi in sospeso”, “Guarda che ci sono Persone che ti aspettano”, “Ricordati di Tutti gli Impegni che hai preso”, “Non adagiarti in questo Stato: può essere Pericoloso!”.
Malgrado questi Suggerimenti, non riusciamo ad abbandonare Questo Spazio.
La Luce è così forte che le Nostre Cellule vibrano danzando come impazzite.
I Suggerimenti della Mente si allontanano velocemente: stiamo privilegiando il Nostro Essere, lo Stato di Benessere che questa Luce ci procura.
È una Condizione Perfetta.
Può durare all’Infinito.
Ecco arrivare però una Vibrazione che si insinua, leggera ma persistente: la Curiosità.
Cominciamo quindi a farci delle Domande.
Da dove arriva Questa Condizione?
Da dove arriva Questa Luce?
E se io portassi Questo Stato nel Mio Vissuto quotidiano?
Attendiamo le Risposte, che cominciano ad arrivare.
Questa Luce, questo Stato in cui Siamo, non sono Altro che lo Stato dell’Essere: la Vibrazione più Alta che sia dato raggiungere all’Essere Umano.
E alla Domanda se possiamo portare questo Stato nel Nostro Vivere Quotidiano, la Risposta è SÌ.
Io posso e devo affrontare la Vita consapevole che Dentro di Me esiste questo Spazio: c’è l’Essere, c’è questa Luce che dà Nutrimento, Chiarezza, Pace, Benessere.
Ed io posso trasferire questo Stato nel Mio Vivere Quotidiano.
Pian piano la Mente suggerisce Pensieri Concreti, vuole fare Chiarezza su Situazioni che abbiamo Intorno, ci sollecita alla Risoluzione di Problemi, ci vuole riportare al Nostro Vissuto Quotidiano.
Non possiamo rifiutare Tutto Ciò: è la Nostra Vita, è Parte di Noi, è quello che dobbiamo affrontare, ma ora sappiamo che c’è un Posto dove Noi SIAMO.
Ogni Pensiero che arriva a Noi, Ogni Problema, Ogni Sollecitazione indotta dalla Mente portiamola in Questo Spazio.
Lasciamo che la Luce la permei fino in Fondo, che la alleggerisca da Tutti gli Aspetti che la rendono pesante.
Custodiamo in Noi questo Spazio, con Cura, con Sacralità: è lo Spazio dell’Essere, lo Spazio da cui tutto scaturisce, lo Spazio che custodisce le Nostre Intenzioni.
Per non inquinarlo, impegniamoci ad avere Sempre e Solo Intenzioni Positive, Costruttive.
ORA, in questo Spazio sempre più luminoso, Non siamo più Soli: attorno a noi ci sono quelli che ci amano, quelli che ci detestano, i Nostri Problemi, le Nostre Gioie, i Nostri Dolori, le Delusioni… ma tutto è Immerso nella Luce.
Rimaniamo ancora così finché la Luce non avrà alleggerito Tutto Ciò che abbiamo portato in Questo Spazio e lo avrà reso leggero, consapevole, utile per Noi e non in grado di farci del Male.
Rimaniamo rilassati e godiamoci l’Essere.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »