Spirale – meditazione | Carla Parola Official website Spirale – meditazione – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Spirale – meditazione

Oggi partiamo da Lontano, da un Periodo Convulso della Vostra Vita.
Cercate in Voi un Periodo o un Motivo che vi hanno tenuto in Ansia.
Un Periodo in cui l’Ansia, l’Agitazione, le Corse Sfrenate, la Paura di non arrivare  in Tempo erano Parte Integrante del Vostro Vivere.
Ricercate Questo Periodo  Dentro di Voi e mettetevi a correre: siete agitati…
Fate un Lavoro… lo lasciate… ne iniziate un Altro… cercate addirittura di farne un Terzo… Suona il Telefono… suonano alla Porta… Qualcosa va a Fuoco…
Insomma uno Stato di Agitazione, di Confusione Generale e Voi esausti, nervosi, ansiosi…
Ora voltiamo Pagina, cambia la Scena: vi sedete, siete in un Momento di Passaggio… ancora un po’ scomode perché non riuscite a rilassarvi completamente…
Vi state chiedendo se Questo è il Modo di Vivere.
La risposta è chiaramente “NO”.
Da qui scatta un Proponimento: devo gestire meglio la Mia Vita.
Siamo partiti da un Momento di Grande Confusione, ma non è sbagliato dire che moltissimi di Noi vivono Questa Confusione Ogni Giorno, anche se per Fortuna non Ogni Momento: sporadicamente c’è quell’Attimo in cui ci si sente soffocare, quando le Persone Vicine ci danno Fastidio, quando i Nostri Obblighi ci paiono troppo pesanti e perciò quasi Ogni Giorno abbiamo un Momento che non corrisponde alla Nostra Volontà di Stare Bene.
Ci alziamo da Questa Seggiola e andiamo a cercare un Rimedio.
Giriamo per Casa, non sappiamo se dobbiamo ascoltare Musica, Leggere un Libro, se dobbiamo coricarci sul Letto o guardare dalla Finestra, prepararci Qualcosa di delizioso da mangiare; non lo sappiamo, ma la Nostra Volontà di Star Bene sta crescendo.
ORA c’è quasi una Rincorsa allo Star Bene.
Non dico che ci prende l’Ansia, ma abbiamo Fretta perché vogliamo trovare il Rimedio per Stare Bene.
Proviamo con Questo Esercizio: rilassatevi, Ognuno a Suo Modo, chi su di un Prato, chi sul Letto, chi Seduto, chi in Riva al Mare, chi abbracciato ad un Albero… Ognuno deve trovare la Propria Modalità.
Per svuotare la Mente completamente visualizziamo Piccoli Cerchi Concentrici che ruotano velocissimi: sono Piccole Spirali davanti ai Nostri Occhi e girano vorticosamente…
Queste Spirali ci rilassano: concentrandoci su di Esse la Nostra Testa si svuota.
Piano piano la Spirale ci prende, ci avvolge, ci fa girare e Noi diventiamo la Spirale.
Non c’è Modo di pensare: seguiamo solo il Movimento continuo, che costantemente aumenta di Intensità.
Poi pian piano rallenta, rallenta, rallenta e si ferma.
Siamo senza Pensieri.
ORA, riprendendo la Nostra Vita normale, sostituiamo ad Ogni Pensiero una Spirale: sia Esso un Pensiero che ci assilla, che giudichiamo pesante da sopportare, siano le Persone che per Noi sono fastidiose si trasformano in Spirali.
Prima di affrontare un Discorso, un Colloquio, una Soluzione che vogliamo trovare, proviamo a trasformare la Persona, l’Evento, la Situazione in una Spirale.
Facciamola ruotare, facciamo sì che possa inglobare anche Noi, e ruotiamo con Questa Persona, con Questa Situazione, fino a far Parte della Spirale; soltanto dopo affrontiamo la Persona, la Situazione, l’Evento.
Questo è un Sistema semplice, facile, che ci può aiutare a mantenere la Calma, ad affrontare le Situazioni con il Giusto Distacco, soprattutto a non farci sommergere dalla Fretta, dall’Ansia, dalla Voglia Assoluta di risolvere le Situazioni.
Diamo Tempo alla Situazione e a Noi Stessi, uniamoci in una Spirale e solo dopo andiamo a ragionare.
Provateci Ogni Volta che ne sentite la Necessità.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »