Vivere l’Attimo | Carla Parola Official website Vivere l’Attimo – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Vivere l’Attimo

Ogni Momento che viviamo deve essere degno della Vita.
Non possiamo pensare per Massimi Sistemi, ma dobbiamo ridurre il Nostro Pensiero all’Attimo Presente.
Non dobbiamo prestare la Nostra Attenzione solo ai Grandi Pensieri, a Grandi Speculazioni, Filosofie e quant’Altro…
Dobbiamo mettere la Nostra Mente nell’Attimo, nel Minuto Presente.
Solo così possiamo avere un’Aderenza Perfetta, proprio perfetta al Cosmo tutto.
Se siamo presenti a Noi Stessi ogni Momento, la Vita scorre come deve scorrere, non ha Sobbalzi, Intoppi né Frequenze Sbagliate.
Non possiamo sentirci appagati solo perché la Nostra Mente può speculare su Certi Argomenti, non possiamo sentirci intelligenti solo perché riusciamo a capire Certe Tematiche.
Dobbiamo sentirci così inseriti nella Vita, così partecipi da capire che è in Ogni Attimo che la Vita si esprime.
È nell’Attimo preciso che noi stiamo vivendo che possiamo avere le Informazioni che ci servono.
La Mente Umana non è portata a questo: la Mente Umana si appaga di Se Stessa, ha una Curiosità di capire, di sapere, di programmare che non sempre proviene dalla Nostra Parte più Profonda e più Vera.
Non è sbagliato aderire alla Nostra Mente, ma è controproducente lasciare ad Essa la Guida della Nostra Vita.
Dobbiamo mettere al Primo Posto il Nostro Istinto, le Sensazioni più profonde che abbiamo Dentro, quel “Rimescolio” continuo che avvertiamo interiormente e che ci fa capire se stiamo agendo Bene o se siamo sulla Strada Sbagliata.
Se prestiamo Attenzione a questo “Rimescolio”, alla Voce Interiore, mettiamo la Mente al Servizio delle Direttive di quella Voce, di quel “Rimescolio”.
Allora tutto rimane nei Limiti e nei Binari consentiti dall’Armonia.
Se, viceversa, deviamo e ci lasciamo catturare dalla Nostra Mente, se soffochiamo quella Voce Interiore ci inseriamo nella Scia della Disarmonia.
I Segni della Disarmonia sono chiarissimi, Ognuno di Noi li conosce: è il Senso di Fatica, Fastidio e Inutilità della Vita che avvertiamo.
Molti, per soffocare questo sentire, si danno un Gran Daffare: vogliono esprimere Se Stessi, si agitano, coinvolgono gli Altri, si riempiono di Progetti e di Aspettative, fanno fanno fanno… per eliminare quel Disagio Interiore che comunque mai li abbandonerà.
Riuscire a vivere il Momento, l’Attimo, ad essere concentrati su ciò che si fa Ogni Momento è il Sistema migliore per non perdere l’Armonia, e soprattutto per permettere alla Vita di guidarci costantemente.
La Certezza che la Vita è Amore, che ci ama, che ci vuole felici deve essere una Costante dei Nostri Pensieri.
Dobbiamo avere questa Certezza radicata in Noi e quindi reagire alle Difficoltà che inevitabilmente incontriamo nel vivere capendo che Esse ci stanno insegnando Qualcosa.
Soltanto vivendo l’Attimo la Nostra Frequenza diventa Armonica, e quindi stabilizziamo in Noi l’Armonia.
Con l’Armonia percorriamo la Vita mantenendoci sul Sentiero della Positività, sul Sentiero dell’Essere, ove troviamo tutte le Soluzioni agli Eventi della Vita.
Il Sentiero Parallelo è quello dell’Apparire: un Sentiero più Tortuoso, più Pesante perché fa Capo solamente a Noi, alla Nostra Parte Mentale, non lasciando Spazio alla Nostra Parte Superiore.
Vivere sul Sentiero dell’Apparenza molto spesso vuol dire adoperarci in Tutti i Modi per controllare le Situazioni, per tenere Sotto Controllo la Vita, per non lasciare Spazio a quello che la Parte Superiore di noi vorrebbe darci per farci star Meglio.
Sforziamoci di vivere Ogni Attimo concentrati sul Qui ed Ora, concentrati su di Noi.
Riuscire a star bene con Noi Stessi è un Punto di Arrivo alla Portata di Tutti.
ORA molte Cose stanno cambiando nella Vibrazione della Terra: molti Modi di vedere la Vita, di viverla, di programmarla stanno mutando; c’è una Gran Massa di Individui che aderisce a Se Stessa in Modo Vero, Autentico, e ci sono sempre più Persone che si domandano quale sia il Vero Scopo della Vita.
Questo ribollire di “Novità” mette in Moto delle Scie Energetiche potentissime, ed anche chi è tiepido, portato ad evitare Certi Confronti e Certi Approfondimenti, in questo Momento si trova coinvolto e deve fare i Conti con Pensieri che prima non erano Suoi, che prima relegava ai Margini della Propria Vita.
Non si può più rimandare, perché queste Scie Energetiche così forti e coinvolgenti ci stanno permeando, ci spingono, quasi ci impongono di prendere una Decisione.
Vogliamo vivere la Nostra Parte Migliore o vogliamo lasciarci andare ad una Vita di Sola Apparenza?
Dopo aver fatto questa Scelta non ragioniamoci più sopra, non chiediamoci più che cosa dobbiamo fare, come ci dobbiamo comportare, quale sia la Via da percorrere: se abbiamo scelto la Via dell’Essenza, dell’Essere, ci siamo messi nelle Mani della Nostra Parte Superiore che non si pone queste Domande ma ci porge le Soluzioni, e quindi sarà la Vita, Attimo per Attimo, a darci quello che ci necessita affinché possiamo consolidare Dentro di Noi l’Armonia, la Gioia, la Capacità di vivere il Percorso Terreno in Piena Consapevolezza.

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »