Vivere Ora | Carla Parola Official website Vivere Ora – Carla Parola Official website
Ancora nessun commento

Vivere Ora

L’Obiezione che viene fatta a vivere ORA è la Difficoltà di vivere ORA nel Momento presente, con la Società attuale.
Dico semplicemente una Cosa: chi riesce a fare due Cose contemporaneamente è molto bravo, è molto in Gamba, ha delle Capacità che sono però Capacità materiali, la Consapevolezza è un’altra Cosa.
Non si può avere Consapevolezza se si fanno due Cose assieme perché la Consapevolezza si pone o su di una Cosa o sull’Altra.
Facendo due Cose assieme una rimarrà sempre fatta inconsapevolmente, sbadatamente, superficialmente e questa è come non fosse fatta.
L’Altra sarà fatta maldestramente, proprio perché non c’è Attenzione continua.
Questo comporta Stanchezza, porta ad accumulare delle Tensioni perché non immettiamo dentro di noi l’Armonia
Come si fa quando è la Società che ci chiede di essere programmati, quando la Società ci chiede delle Risposte e noi siamo obbligati a darle?
Noi dobbiamo dare queste Risposte, ma nel Momento stesso in cui andiamo a realizzarle dobbiamo concentrarci solo su ciò che facciamo in quel Momento e dobbiamo dimenticarci delle altre Cose che avevamo programmato.
E’ chiarissimo che se teniamo il Pensiero su 10 Cose contemporaneamente, attuiamo con più Fatica e con meno Consapevolezza ciò che in quel Momento stiamo realizzando.
Il programmare la Vita non è sbagliato, perché è il tipo di Società attuale che richiede questo: ci sono dei Tempi da rispettare, ci sono delle Prenotazioni da fare, Scadenze da onorare, ma quando noi ci programmiamo la Vita dobbiamo, sì, fare un Programma, ma poi abbandonarlo fino al Momento in cui andremo a realizzarlo perché è solo nel Momento della Realizzazione che noi sviluppiamo la Consapevolezza.
Porto un Esempio: se si vive un Momento di grande Lavoro e continuamente si pensa alle Vacanze cercandole, ipotizzandole, facciamo un Torto a noi stessi perché roviniamo le Vacanze, in quanto non possiamo ancora averle a portata di mano e contemporaneamente facciamo molta più Fatica a lavorare, perché non siamo completamente consapevoli.
Voglio tornare al Pensiero del Futuro, a quando lo ipotizziamo e temiamo le Malattie, le Difficoltà economiche, la Solitudine, gli Incidenti.
Tutto questo ci fa entrare in uno Stato d’ Ansia.
Allora voglio dare il Rimedio, veramente semplice: vivere ORA, ma nel vivere ORA non ci sia l’Incoscienza di un Domani, ma la Consapevolezza che la Vita è certamente nostra, ma noi la gestiamo in Concomitanza con le Forze cosmiche.
Se noi ci abbandoniamo al fluire degli Eventi, se ci abbandoniamo nelle Mani della Forza superiore, se viviamo con Armonia… ci prepariamo un Futuro armonioso e se in questo Futuro ci dovessero essere, come ci saranno, degli Intoppi, perché la Vita sulla Terra è fatta anche di Intoppi, noi avremo la Forza e la Capacità per superarli.
Forza e Capacità che non abbiamo quando li ipotizziamo, perché noi ipotizziamo un Qualcosa che potrebbe essere e potrebbe non essere, ma nel Momento dell’ Ipotesi, la Vita, che non ci ha ancora fornito quell’Evento “di Disturbo”, non ci ha ancora fornito i Mezzi per superarlo.
Quindi la nostra Ansia è propria di chi va cercando Soluzioni ad un Qualcosa che non si saprà se sarà, non si saprà come sarà e così ci creiamo una doppia Ansia: del Futuro e del Presente, perché ORA non c’è la Soluzione in quanto stiamo ipotizzando Qualcosa che riguarda il Futuro.
Non andate oltre il Momento che vivete.
Ripeto ancora, quando le Situazioni contingenti vi pressano a fare più Cose contemporaneamente, cercate di concentrarvi veramente sull’Attimo, perché è in quell’Attimo che voi dovete dare la Risposta a quello che la Vita vi sta porgendo e se vi porge due Cose contemporaneamente, la Priorità scaturisce da sola, lo capite con il vostro Istinto quale è la Priorità che dovete dare.
La Vita, vissuta così, diventa estremamente più facile perché la Vita vi porge la Situazione e la Soluzione, vi dà la Prova ed il Mezzo per superarla, vi dà l’Intoppo e la Capacità di gestirlo, ma se invece voi ipotizzate solamente, se tutto è solo Frutto della vostra Mente, riuscite ad amareggiarvi per un Qualcosa che forse non sarà, ma se dovesse essere, dovete avere la Consapevolezza che avrà sempre una Soluzione.

 

 

I commenti sono chiusi .

© 2018 Carla Parola Official website. All Rights Reserved // Onami Media

Translate »